Calcio a 5: gli azzurri domani a Prato per il primo dei due test contro l'Iran

PRATO - Sono le prove generali del Main Round di qualificazione al Mondiale 2016. Le ultime amichevoli prima del quadrangolare che si giocherà a dicembre a Bari e Bisceglie (e dell’Europeo in Serbia che l’Italia affronterà da campione in carica), contro un avversario di primo piano nel panorama del futsal internazionale. E’ giorno di vigilia per gli Azzurri di Roberto Menichelli, che domani sera alle 20.30 (diretta tv su RaiSport 1 HD) affrontano il temibile Iran nel primo di due test, con gara-2 in programma il giorno successivo alle 17.30 (diretta streaming sul sito della Divisione calcio a cinque).

All’Estraforum (ingresso gratuito per entrambe le sfide), dove oggi ha sostenuto la prima doppia seduta, la Nazionale campione d’Europa in carica torna a meno di due anni dall’ultimo precedente, due vittoriose sfide contro la Romania che di fatto rappresentarono il trampolino di lancio verso la magica notte di Anversa dell’8 febbraio 2014. Un palazzetto che è una sorta di talismano per gli Azzurri, che hanno giocato complessivamente sei partite a Prato e hanno sempre vinto. I precedenti contro l’Iran, invece, dicono tre vittorie dell’Italia e altrettanti pareggi, con una sola affermazione della nazionale iraniana.

Comunque temutissima alla vigilia da Menichelli e i suoi giocatori, anche perché pochi giorni fa – in due amichevoli contro la Russia vice campione d’Europa – ha ottenuto una vittoria e un pareggio. Ecco le impressioni del Ct raccolte alla vigilia della sfida dell’Estraforum.

ROBERTO MENICHELLI, Ct Italia: "Sulle difficoltà di questa doppia amichevole. L’Iran è una squadra importante nel panorama internazionale, penso che questi due test possano essere paragonati a un quarto di finale o a una semifinale di un Mondiale come consistenza dell’avversario. Nelle ultime due amichevoli con la Russia vice campione d’Europa ha ottenuto un successo e un pareggio e questo dimostra ancora di più il suo valore. Sarà un test durissimo, prima degli appuntamenti ufficiali: del resto è l’ultima possibilità di fare valutazioni su incontri che di amichevole hanno solo il nome…Ci serve slancio per vincere il girone del Main Round e avere la vita teoricamente più semplice nella fase successiva.

Sulle risposte importanti già arrivate a Novigrad e Opatija. Sono state gare importanti anche quelle, la Croazia ci ha sempre dato molto fastidio e ci abbiamo giocato contro all’Europeo. Il rendimento è stato abbastanza positivo, tranne una parte del primo tempo nella seconda gara, che è stata contraddistinta da un po’ di disattenzioni…Ma mi è piaciuto molto lo spirito di squadra nel recuperare la partita, mi ha dato risposte positive. La prima partita, invece l’abbiamo vinta secondo me giocando bene. Ora l’avversario sale di livello, speriamo che anche le condizioni della squadra siano migliori e che ci sia ordine nell’affrontare questi due impegni e quello spirito di gruppo che ha contraddistinto l’Italia negli ultimi anni e l’ha portata a fare risultati importanti".

Sul ritorno a giocare in Italia dopo nove mesi. Prato è una città che ha avuto un passato importante, la squadra di Velasco mi piaceva tantissimo e offriva un gioco sempre propositivo. Il pubblico ha visto futsal di alto livello, noi già siamo venuti qui e abbiamo fatto prestazione buone, sul piano sia del gioco sia dei risultati. Speriamo di riuscire a ripeterci, anche se sarà molto difficile perché prevedo due partite durissime; ma ci impegneremo al massimo, per fare in modo che chi ci viene a vedere resti soddisfatto. Vogliamo mantenere questa simpatia e questo pubblico che ci siamo conquistati.

Nella foto, l’applauso dell’EstraForum dopo Italia-Romania del dicembre 2013, ultima apparizione degli azzurri a Prato
Foto a riproduzione gratuita, credit CASSELLA/Divisione Calcio a cinque

I CONVOCATI

PORTIERI: Stefano MAMMARELLA (Acqua&Sapone Emmegross), Michele MIARELLI (Gruppo Fassina Luparense), Francesco MOLITIERNO (Carlisport Cogianco)

GIOCATORI DI MOVIMENTO: Mauro CANAL (Pescara), Massimo DE LUCA (Asti), Francesco DENTINI (Corigliano Futsal), VINICIUS Carlos Dos Santos (Kaos Futsal), Marco ERCOLESSI (Pescara), MURILO Ferreira Juliao(Acqua&Sapone Emmegross), Rodolfo FORTINO (Sporting Lisbona), Daniel GIASSON (Gruppo Fassina Luparense), Luca LEGGIERO (Pescara), Gabriel LIMA (ElPozo Murcia), Alex MERLIM (Sporting Lisbona), Alessandro PATIAS (Benfica), Sergio ROMANO (Asti), Angelo SCHININÀ (Kaos Futsal), Arlan Pablo VIEIRA (Corigliano Futsal)

0 commenti:

Posta un commento