Grotte di Castellana Volley: terzo posto al Torneo Parsec di Ugento

UGENTO - Prove tecniche di campionato per la Grotte di Castellana Volley impegnata, lo scorso week end (3 e 4 ottobre), in due partite amichevoli. Sabato scorso c’è stato il debutto casalingo al PalaGrotte contro la blasonata formazione dell’Asem Bari. Il risultato finale, 3 – 1 per le padroni di casa, sottolinea come il lavoro dell’intero staff tecnico stia iniziando a dare i primi soddisfacenti risultati.

Domenica 4, invece, il sodalizio della Città delle Grotte, che disputerà il Campionato Nazionale di Serie B2 di Pallavolo Femminile, è stato invitato a partecipare al Torneo Parsec organizzato dal Volley Ugento, confrontandosi contro le fortissime formazioni del Cutrofiano e del Maglie, società che giocheranno il prossimo campionato di serie B1.

Le atlete allenate dal duo formato da Massimiliano Ciliberti e Giuseppe Malena, seppur sconfitte in entrambe le partite, hanno ben figurato al cospetto delle più quotate avversarie salentine.

Intanto sotto gli occhi attenti di Max D’Elia continua la preparazione fisica della prima squadra, così come è iniziato il lavoro del Settore Giovanile sotto la guida di Massimiliano Ciliberti e Anna Tanese dove si sta riscuotendo un numeroso seguito da parte delle future pallavoliste castellanesi.
La società della Città della Grotta Bianca, ha individuato nella persona del Dott. Tito Papa, nota figura del volley pugliese, la figura del Direttore Generale.

Castellana, con un passato importante nel mondo del Volley femminile, torna in un campionato nazionale. Cosa può significare per il movimento pallavolistico?
Posso definire Castellana Grotte come una località ad alta vocazione pallavolistica ed il ritorno di una squadra femminile in un Campionato Nazionale riveste primariamente una importanza strategica in termini di visibilità, diventando punto di riferimento per tutti gli appassionati del volley femminile che si estrinseca aumentando fisicamente le presenze di tifosi durante le gare interne che può avere risvolti positivi in termini di marketing e ricerca sponsorizzazioni. Ma soprattutto la presenza in un Campionato Nazionale colloca la Grotte di Castellana Volley e la città di Castellana Grotte quale centro di aggregazione per le giovani atlete locali e pugliesi che sanno di trovare una società sportiva che possa seguire e valorizzare la loro crescita sportiva, assicurando loro tassi di visibilità che altrimenti non avrebbero.

Sei stato nominato Direttore Generale della Grotte di Castellana Volley. Quali sono gli obiettivi del tuo mandato?
Credo che gli obiettivi a breve termine siano quelli di dotare l’associazione sportiva di un assetto organizzativo che la possa rendere competitiva e la ricerca dei giusti assetti che facciano avvicinare imprenditori in modo da reperire le risorse necessarie per un Campionato Nazionale, creando nei giusti tempi il pareggio e la copertura finanziaria, evitando indebitamenti tra una stagione sportiva e l’altra e creando le condizioni per l’ottimizzazione delle spese. Nel medio lungo periodo intensificare il lavoro nel Settore Giovanile nell’ottica di un progetto globale che possa vedere Castellana Grotte quale Accademia del Volley Femminile pugliese.

In un momento molto delicato dal punto di vista economico, qual è il punto di forza della Società per avvicinare gli imprenditori?
L’economia ha dei margini di crescita e vi sono settori ove la crescita registra tassi di miglioramento confortanti. E’ certamente difficile avvicinare il modo imprenditoriale allo sport in genere ed in particolare allo sport locale visto anche gli strascichi del passato anche recente. Chiaramente lavorando nella direzione della maggiore visibilità esterna, del fair play societario e finanziario potremmo diventare appettibili sul mercato delle sponsorizzazioni. Il nostro punto di forza sarà il numero, spero crescente, delle presenze sugli spalti nelle gare interne e del movimento indotto che si crea, gioco forza, intorno ad una realtà sportiva emergente.

L’ultimo test prima del debutto ufficiale per le ragazze di coach Ciliberti, sarà sabato prossimo a Bari, nel quadrangolare organizzato dall’Eagles Bari, insieme ai team dell’Amatori Volley Bari e dell’Aquila Azzurra Trani, torneo che farà rivivere per un giorno le appassionanti sfide di un passato lontano.

0 commenti:

Posta un commento