Unione Calcio, Bufi: “A Locorotondo gara difficile, ma ce la giocheremo a viso aperto”

(Foto: A.Pedone)
BISCEGLIE - Il successo casalingo in rimonta ai danni del Mesagne nel turno infrasettimanale ha ridato linfa alla classifica ed al morale dell’Unione Calcio. “È un periodo un po’ strano perché ci capita di subire gol alla prima occasione dell’avversario di turno – commenta il difensore biscegliese Vincenzo Bufi - . Psicologicamente e fisicamente è sempre difficile rincorrere, ma abbiamo cercato e trovato prima il pari e successivamente il vantaggio con grande caparbietà. Era doveroso ripartire e questa vittoria ha premiato le nostre intenzioni. Nonostante alcune assenze importanti abbiamo fatto quadrato lavorando da vera squadra, a riprova della coesione del nostro gruppo”.

Domani si torna nuovamente in campo per la 13esima giornata. Gli azzurri sono ospiti della Sudest Locorotondo guidata da mister Roberto D’Ermilio. “Il livello tecnico della squadra non si discute - continua Bufi – , anche se probabilmente la classifica non lo rispecchia appieno. Sarà una gara molto difficile, ma noi ce la giocheremo a viso aperto”.

Con la trasferta al “Comunale” di Viale Olimpia l’Unione Calcio inaugura una settimana davvero intensa, scandita dalle sfide di campionato contro Locorotondo e Casarano intervallate dal match d’andata di Coppa Italia a Gravina. “Partite assai impegnative, ma sempre belle da giocare – commenta il 24enne difensore - . Cercheremo di raccogliere il massimo giocandoci al meglio le nostre possibilità”.

A Locorotondo gli azzurri incroceranno una squadra reduce dal pari esterno (1-1) conquistato a Novoli che ha permesso alla Sudest di assestarsi al decimo posto con 16 punti. Organico di prima fascia per gli itriani, tra le cui fila militano giocatori del calibro di Alessandro Armenise, Gennaro Manzari nonché l’ ex Bisceglie Calcio Armando Visconti.

I padroni di casa dovranno fare a meno del centrocampista Giuseppe Sangirardi (squalificato); per i biscegliesi, invece, è probabile il rientro dal primo minuto di Lamine Sylla e dell’ex Antonio Anglani.


L’incontro sarà diretto da Angelo Tomasi di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Stefano Castronuovo e Fulvio Talucci, entrambi provenienti dalla sezione di Taranto.

0 commenti:

Posta un commento