Trofeo Parco Comunale Sant’Elia, un successo annunciato a Corato con il ciclocross

CORATO - A Corato il Trofeo Parco Comunale Sant’Elia ha celebrato la quinta edizione con una manifestazione impeccabile sotto tutti i punti di vista, gestita con grande professionalità e perizia dal Team Eurobike, nonchè ripagata da un ottimo riscontro di partecipanti (circa 150) da Puglia, Campania, Calabria, Campania e Abruzzo per la validità di ottava prova del Trofeo dei Tre Mari.

L’edizione 2015 è stata caratterizzata da una logistica del tutto rinnovata con partenza e arrivo dentro il parco e all’interno del quale è stato ricavato un percorso di elevata spettacolarità con collinette e curve adrenaliniche alla vista totale di tutti gli spettatori che non hanno mai staccato gli occhi dal continuo andirivieni delle biciclette da cross.

La mattinata di gare si è aperta con la classica anteprima dedicata allo short track giovanile a carattere promozionale: una trentina i baby bikers dai G1 ai G5 in rappresentanza delle società Ludobike Racing Team, Andria Bike Asd, Velosprint Barletta, Kalos CV2.it, Ciclo Team Matera Sassi, Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino, Cicloteam Valnoce e Scuola di Ciclismo Franco Ballerini-Bari con sorrisi ed applausi facendo sì che lo spettacolo non mancasse mai.

Spazio alle gare vere e proprie con i G6 promozionali ancora nel segno di Ettore Loconsolo (Ludobike Racing Team) che ha sbaragliato la concorrenza della coppia Andria Bike composto da Vittorio Carrer e Fabio Di Stefano mentre tra le donne sempre in evidenza Ilaria Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino) Maria Luisa Moretti (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) e Melissa Negro (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino).

Tra gli esordienti, ottima la prova di Antonio Cairo (Asd Belvedere) che ha messo in fila nell’ordine il neo campione regionale pugliese di cross Lorenzo De Rinaldis (Kalos CV2.it) e Celestino Tortorella (Cicloteam Valnoce) mentre al femminile ancora podio più alto per Chiara Mazziotta (Team Bykers Viggiano) come unica rappresentante tra le esordienti.

Tra gli allievi c’è stato il bellissimo confronto tra Danilo Morzillo (GSC Moiano), Gennaro Amato (Movicoast Sport e Turismo) e Felice Curiale (Movicoast Sport e Turismo) che hanno dato vita a una gara tirata e spettacolare, decisa da una progressione finale di Curiale con Morzillo secondo per via di una caduta e il terzo posto finale di Amato. In campo femminile ottima performance di Federica Piergiovanni (Team Di Federico) con la piazza d’onore ad appannaggio di Alessia Scarpa (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino).

Ricca di pathos e colpi di scena la gara juniores che ha fatto registrare il primo posto di Emanuele Di Giovanni (Digiotek): onore al merito per Roberto Loconsolo (Scuola di Ciclismo Franco Ballerini-Bari) a lungo leader virtuale ma che ha perso la leadership per via di un problema alla catena, oltre a rimanere invischiato nella lotta per il podio. Il secondo posto è andato a Donatello Viola (Oppido Castrocielo Latinnse) grazie a uno spunto veloce che gli ha permesso di precedere lo stesso Loconsolo mentre leggermente staccato Fabio Marzano (Scuola di Ciclismo) che ha chiuso in quarta posizione.

A ridosso della gara juniores, sono giunti i migliori rappresentanti della fascia amatoriale 2 (over 45), partiti subito dopo il raggruppamento degli junior, che ha visto in gran spolvero il campione d’Italia in carica Maurizio Carrer del Team Eurobike (quinto nell’assoluta e primo tra i master 4), poco più indietro l’altro tricolore Biagio Palmisano (Asd Narducci Team Edil Luigi Cofano – 1°master 5), Ferdinando Panagrosso (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 1°master 6) e Tommaso Barbaro (GSC Baser Dilettantistico – 1°master 7+).

Altro recital solitario al femminile per Krizia Ruggieri (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°donna open) che si è messa alle spalle Sabrina Manco (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino – 1°master donna 1), Eleonora Cristina Valluzzi, (Loco Bikers - 1°master donna 2), Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 2°donna open), Miriam Negro (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino – 3°donna open), Cristina Scarasciullo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 4°donna open), Ilenia Fulgido (Asd 010 Bike – 1°donna juniores), Francesca Ferrante (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 2°donna juniores) e Valentina Di Leo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 3°donna juniores).

Show in perfetta solitudine di Francesco Acquaviva (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) tra gli open. Subito in avanscoperta, Acquaviva è sembrato in grado di amministrare la gara senza problemi ma mentre continuava ad imporre il proprio ritmo in maniera forsennata, il gruppo di inseguitori si è dato battaglia alle sue spalle per non perdere troppo terreno dal battistrada: su tutti Giuseppe Belgiovine (Scapin Soudal Pro Racing Team) e Antonio Lavieri (Loco Bikers) che hanno completato il podio in quest’ordine poi a seguire gli altri élite Michele Salza (Team Co.Bo Pavoni), Domenico Abruzzese (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini), Domenico Chiarelli (Cicloteam Valnoce), Giuseppe Pesce e Matteo Greco (Kalos CV2.it), oltre agli under 23 Mauro Piccolo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro), Michele Diaferia (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) ed Emanuele Fidanzio (Loco Bikers).

Fascia 1 amatoriale ad appannaggio di Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo), quarto assoluto in promiscuità con gli open e primo di categoria élite sport, più staccati il resto dei master con Angelo Felice (Chialà Cycling Team Locorotondo – 1°master 1), Davide Catalano (Unione Ciclistica Foggia-Team 20 Miglia – 1°master 2) ed Ernesto Angelini (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 1°master 3).

Alla presenza di Pasquale De Palma (presidente della Federciclismo Puglia), Gaetano Nesta (assessore allo sport della città di Corato e consigliere regionale FCI Puglia), Pino Marzano (responsabile struttura tecnica FCI Puglia), Sabino Piccolo (responsabile settore ciclocross FCI Puglia), Pietro Amelia (responsabile settore fuoristrada FCI Campania) e Nicola Perciante (per conto del settore fuoristrada FCI Basilicata), enorme la soddisfazione in seno al Team Eurobike di Maurizio Carrer per il successo riscosso nonché un motivo in più per guardare con fiducia alla prossima edizione del Trofeo Parco Comunale Sant’Elia sotto l’aspetto della crescita della manifestazione in una location meritevole e ben collaudata per praticare a Corato il ciclismo invernale sui prati.

Lo staff di Sportclick-Bureau d'arts graphiques, nella persona di Roberto Ferrante, ha curato per intero il servizio fotografico e preparato gli scatti più belli: oltre 3000 foto consultabili sulla pagina Facebook al link https://www.facebook.com/Sport-click-Bureau-darts-graphiques-217902048278206/?fref=photo

0 commenti:

Posta un commento