Giovanili Unione, gli Allievi cedono di misura all’Audace Molfetta

BISCEGLIE - Seconda sconfitta stagionale per gli Allievi dell’Unione Calcio Bisceglie che cedono per 3-2 al cospetto dell’Audace Molfetta sul rinnovato sintetico del “Petrone”.

Match di cartello della 16esima giornata, gli azzurri si presentano al cospetto della compagine molfettese con un vantaggio di 2 lunghezze in graduatoria. Dinanzi ad una partecipe cornice di pubblico, partono meglio i biscegliesi, che cercano subito di imporre il proprio gioco. Le prime occasioni, infatti, portano la firma di Fracchiolla, il cui gran tiro dalla distanza non manca di molto i pali difesi da Mongelli,  e Di Terlizzi, il cui calcio di punizione manca di precisione.

La svolta della gara giunge al 29’ quando il portiere azzurro Porcelli intercetta con le mani fuori area di rigore un pallone probabilmente destinato in rete, rimediando l’inevitabile cartellino rosso. Gli azzurrini, così, sono costretti all’inferiorità numerica e mister Rumma sacrifica l’attaccante Parisi per inserire il secondo portiere Detaro.

Sul calcio di punizione seguente i molfettesi trovano il goal del vantaggio, ponendo ulteriormente in salita la gara per i biscegliesi.

Si va così al riposo con l’obiettivo di riorganizzare le idee e provare a rimettere in piedi la gara, nonostante l’uomo in meno. I ragazzi di Rumma tornano in campo con il piglio giusto ma dopo soli 5’ subiscono il goal del raddoppio, firmato De Pinto. Partita finita? Niente affatto. I biscegliesi ricominciano a macinare gioco con apprezzabili trame palla a terra. L’episodio che riapre la gara giunge all’11’, quando Di Terlizzi realizza magistralmente un calcio di punizione. Passano 7’ e lo stesso numero dieci azzurro si inventa letteralmente la rete che vale il pari, incuneandosi nella difesa molfettese e battendo Mongelli con un delizioso tiro a giro.

Sulle ali dell’entusiasmo per il pareggio raggiunto, gli azzurrini si spingono in avanti alla ricerca del goal del vantaggio ma subiscono in contropiede la rete di Valente che riporta avanti l’Audace Molfetta.

0 commenti:

Posta un commento