Coppa Italia: Il Milan in rimonta sul Torino prenota un posto ai quarti


di PIERO CHIMENTI - Mister Montella fa rifiatare 5 titolari, con un centrocampo inedito con Bertolacci-Sosa e Kucka. In difesa riposa Romagnoli mentre l'attacco è sulle spalle di Lapadula. Il Torino lancia dal primo minuto Iturbe accanto a Belotti e Ljajic. Entrambe le squadre sono schierate col 4-3-3.

Il Torino, con la maglia bianca da trasferta, inizia bene pressando il Milan e collezionando calci d'angoli. Al 27' passa in vantaggio, con il passaggio di Iturbe per Belotti che può così battere il portiere. Dopo 2 minuti di recupero concessi dall'arbitro Russo, si conclude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa si ripresenta un Milan più convinto dei suoi mezzi, formato dagli effettivi iniziali. Al 49' il portiere granata Hart si fa male dopo aver subito una tacchettata involontaria da Lapadula. Dopo un iniziale spavento, il portiere inglese può tornare a difendere i pali con una vistosa fasciatura. Al 62' i rossoneri trovano il pareggio con Kucka. Tutto nasce da una conclusione di Suso, respinta da Hart, su cui si avventa Bonaventura che ripropone il pallone al centro per il centrocampista slovacco che da posizione defilata sigla il gol del pareggio.

Tre minuti più tardi, i padroni di casa 'mettono la freccia' e passano in vantaggio con Bonaventura. il centrocampista bergamasco servito da Suso batte al volo l'estremo di difensore per il vantaggio del Milan, accompagnato dal boato del pubblico. All'84' è ancora Bonaventura ha tra i piedi il pallone che potrebbe chiudere l'incontro, ma tutto solo dinanzi al portiere calcia alto. Nei 7' di recupero, anche il bomber del Diavolo, si divora il gol della tranquillità; saltato il portiere, tira a colpo sicuro in porta trovando la respinta di Moretti.

L'ultima occasione Toro è nei piedi di Ljajic col calcio di punizione, bloccato in due tempi da Donnarumma. Finisce così l'incontro tra due squadre, che lunedì concederanno la replica, nella sfida di campionato che metterà in palio 3 punti.

0 commenti:

Posta un commento