PUGLIA: Indoor Rowing, a Brindisi sette titoli regionali per il CC Barion


Sette titoli pugliesi, un secondo posto e tre terzi posti: al Campionato Regionale di Indoor Rowing di Brindisi il gruppo del Circolo Canottieri Barion conferma il buon avvio stagionale, salendo per undici volte sul podio fra agonisti e Cas e sfiorandone altri quattro.

A confortare i tecnici di sezione è anche la distribuzione dei risultati su quasi tutte le categorie di gara, a cominciare dai Ragazzi che hanno visto Gabriele Loconsole imporsi in ambito maschile e Cristina Fiore classificarsi terza nella gara femminile. Fra gli Juniores, primo posto all'appannaggio di Valerio Passantino, nella stessa competizione che ha visto piazzarsi Michele D'Alessandro al quarto posto, e di Roberta Licciardi, vincitori delle rispettive gare. Braccia al cielo anche per Stanislao Rogliero, primo fra gli under 23, e Luigi Dolce, che ha primeggiato fra i Pesi Leggeri davanti, fra gli altri, al compagno di squadra Francesco Dinardo, salito comunque sul podio.

Ottimi riscontri al remoergometro anche dalla squadra del Centro di Avviamento allo Sport, che gongola per i primi posti conquistati da Daniele Loconsole, fratello di Gabriele, campione regionale fra gli Allievi B1, ed Ilaria Bovio, vincitrice fra le Cadette. Sul podio anche Nina Renna, seconda fra le Allieve C, e Francesco Capone, terzo fra gli Allievi B, appena fuori Michelangelo Quaranta e Martina Ranieri, al quarto posto fra gli Allievi C, e Francesco Lananna fra i Master D. Menzione doverosa anche per Chiara Viscogliosi e Ruben Barracano, alla prima partecipazione con i colori del circolo barese di molo San Nicola, rappresentato a Brindisi anche da Raffaele Francesco Barile, sesto fra i Ragazzi, e da Marco Silvestri e Giuseppe Bellomo, rispettivamente sesto e settimo fra i Cadetti.

Risultati di valore che sono complessivamente valsi per il circolo del presidente Luigi Lobuono il secondo posto, davanti a Lega Navale Barletta, nell'undicesima edizione del Trofeo Caldarulo, dedicato ad un giudice arbitro pugliese scomparso nel 2006 ed assegnato al Cus Bari sulla base dei primi tre piazzamenti delle classifiche generali delle categorie Cadetti, Ragazzi, Junior e Senior. “Un bilancio positivo – osserva l'allenatore Alessandro Dironzo che ha accompagnato gli atleti del Canottieri Barion assieme ad Agostino Iurilli, Jacopo Di Capua e Giuseppe Amoruso, tecnici della squadra Cas – Risultati a parte, siamo soddisfatti anche per l'alto numero di iscritti e per il miglioramento di quasi tutte le prestazioni personali, a riprova dei progressi costanti di ciascun atleta”.

0 commenti:

Posta un commento