Riapre il calciomercato: Ecco gli affari e le trattative



(Foto ANSA/AP)
di Antonio Gazzillo - La sessione invernale di calciomercato è ormai ufficialmente aperta da pochi giorni ma le varie società non hanno perso occasione per rafforzare la rosa a loro disposizione nei reparti in emergenza.
Si prospetta un mercato molto intenso che, già dai primi giorni, ha registrato un via vai di calciatori non indifferente, tra colpi fatti e alcuni possibili e molto affascinanti.
Le squadre più attive sono sicuramente quelle che puntano ad un piazzamento Champions o Europa League. La Juventus capolista ha rafforzato il suo centrocampo acquistando Tomás Rincón dal Genoa e non si ferma, cercando un’offensiva per Luiz Gustavo, centrocampista del Wolfsburg; la società bianconera si è mossa precedentemente anche per rafforzare il reparto arretrato con il colpo Mattia Caldara dall’Atalanta, giovane difensore centrale italiano di prospettiva, che dovrebbe approdare in bianconero solo nel Giugno 2018. In uscita c’è invece Evra, non convocato per la partita contro il Bologna, che aspetta il Valencia o il Manchester United.
Anche l’Inter ha fatto la spesa in casa Atalanta con il promettente acquisto di Roberto Gagliardini a centrocampo, lì dove saluta Felipe Melo, trasferitosi nella squadra brasiliana del Palmeiras, e si prepara a dare l’addio a Jovetic: il montenegrino ha molte offerte dalla Cina ma attira anche l’attenzione del Siviglia. Per sopperire all’assenza ancora prolungata di Milik, il Napoli ha invece rafforzato il reparto offensivo, acquistando l'ex attaccante del Genoa Pavoletti, che da il via libera alla cessione dello scontento Gabbiadini, direzione Wolfsburg o Southampton. Dopo la vittoria in Supercoppa, anche Galliani vuole regalare qualcosina a Montella: i nomi che più ingolosiscono i rossoneri sono Deulofeu dell’Everton e Milan Badelj. In uscita, definita la cessione di Luiz Adriano allo Spartak Mosca. La Fiorentina, poi, sta preparando la lista dei possibili sostituti dell’attaccante Nicola Kalinic, sempre più vicino alla squadra cinese del Tianjin. I viola stanno trattando lo juventino Zaza e l'ex Seferovic, attualmente di proprietà dell'Eintracht Francoforte. La Roma cerca un esterno offensivo dopo la partenza in coppa d’Africa di Salah: piace Jesè Rodriguez del Paris Saint Germain su cui si è inserito anche il Valencia e Sofiane Feghouli del West Ham. Importante è anche il mercato delle medio – piccole: nonostante le partenze di giocatori fondamentali, il Genoa ha sistema l’attacco con gli acquisti di Mauricio Pinilla dall’Atalanta e del marocchino Adeel Tarabt, vecchia conoscenza milanista. Il Torino, dopo i colpi estivi sorprendenti di Iago Falque e Liajic, ha portato a casa un altro forte giocatore della Roma: si tratta dell’argentino Iturbe, in cerca di riscatto dopo gli anni bui in giallorosso.
Si sono rafforzate anche le squadre che lottano per la salvezza con il Pescara che ha messo a segno diversi colpi: il bomber Alberto Giardino, poco utilizzato nell’Empoli, con il quale ha rescisso il contratto, i difensori Bovo e Stendardo e Alberto Cerri, giovane promettente scuola Juventus, e ha svincolato il centrocampista Aquilani, finito alla corte del Sassuolo.
Si muove il mercato anche in serie B. Il Bari incassa il no di Floccari, che sembra diretto verso Cesena, e si precipita su Galabinov. Il Benevento punta su Acosty, esterno del Latina mentre il Pisa da l’assalto a Luca Zanon.
Il mercato è entrato ormai nel vivo e le prossime ore saranno caldissime.

0 commenti:

Posta un commento