SERIE A. Roma-Cagliari 1-0: a Spalletti basta Dzeko


di STELLA DIBENEDETTO - Dopo le vittorie di tutte le squadre che stavano davanti e dietro in classifica, la Roma non sbagliae, all'Olimpico, seppur con molta fatica, batte il Cagliari per 1-0 grazie ad un gol - il numero 14 in campionato, 20 stagionale - di Dzeko a lungo cotestato dai sardi.

Rispetto alla squadra scesa in campo giovedì in Coppa Italia, Spalletti ritrova molti titolari schierando il collaudato 3-4-2-1 mentre il Cagliari risponde chiudendosi a riccio con il 4-4-1-1. La Roma fa una fatica immensa a superare il muro difensovio dei sardi. Ci prova con Bruno Peres, con Perotti e con Dzeko che, al'16 confeziona un bel cross per Perotti che, però, spara alto. Spalletti non è soddisfatto e così cambia l'impostazione di gioco affidandosi al 4-2-3-1. Al 31' arriva la prima, vera, grande occasione per i giallorossi di passare in vantaggio: apertura dalla trequarti di De Rossi, Dzeko a centro area devia al volo con il destro, ma il tiro è facile presa di Rafael.

Nella ripresa, Spalletti cambia ancora tornando alla difesa a 3 ma è il Cagliari a trovare le prima occasione prima al 3' e poi al 5' per un pasticcio di Fazio e Szczesny. Al 10', però, è la Roma a trovare il vantaggio con una rete contestata dai sardi: cross di Rüdiger dalla sinistra in mezzo, Dzeko si libera dalla marcatura di Murru e con il destro batte Rafael. Il Cagliari non ci sta e cerca di reagire ma il muro difensivo giallorosso regge e Spalletti porta a casa tre punti molto preziosi restando a -1 dalla Juventus e tenendo a distanza il Napoli.

0 commenti:

Posta un commento