Calcio a 5: l'Olympique Ostuni batte per 6 a 1 il Conversano, l'Under 21 vince e convince

OSTUNI (BR). Nel giorno di massima difficoltà, nel giorno in cui tutti gli sforzi di una stagione intera potevano alla fine risultare vani, in un sabato difficile come tanti altri l’Olympique Ostuni rinasce strappando con le unghie e con i denti tre punti da un avversario diretto e da un campo dove in moltissimi hanno raccolto poco o nulla.
La partita con il CUS Molise aveva lasciato strascichi pesanti in termini numerici: dall’assenza di Elia, alle squalifiche di Quartulli e Schiavone, al rosso rimediato anche da mister Castellana gli ingredienti per la ricetta “come complicarsi dannatamente la vita” erano tutti al loro posto. Ma nessuno aveva (per l’ennesima volta) fatto i conti con il cuore enorme e lo spirito di sacrificio dei ragazzi gialloblu che sul gommato di Conversano tirano fuori energie sopite vincendo 6-1 una partita epica.
Decrescenzo, Paz, Ramirez, Fiorentino e Salamida sono i 5 titolari agli ordini di Greco che sostituisce lo squalificato Castellana. In panchina oltre ai due portieri Lorusso e Caramia e all’over Colucci ci sono i gemelli Lotesoriere e Fabrizio Castellana,tutti Under21. 
Ritmi bassi per un inizio di studio. L’Olympique difende con ordine cercando non appena possibile la transizione con la velocità di Paz e Ramirez. Il Conversano gira attorno all’area non trovando varchi per impensierire Decrescenzo. Su situazione di palla inattiva è proprio l’Olympique a sbloccarla con Salamida che iniza nel migliore dei modi la sua giornata di grazia. Il Conversano sbanda e subisce il raddoppio con un colpo di genio di Paz che trova Maggiolini troppo fuori dai pali e lo batte dalla distanza. La squadra di casa inizia a innervosirsi e a farne le spese è proprio Paz azzoppato da interventi senza senso. Su uno di questi si accende una piccola baruffa in cui Colucci per difendere il proprio compagno rimedia il secondo giallo di giornata. L’Olympique tiene ma a un minuto e mezzo dal termine subisce l eurogol di Corriero che trova il sette da distanza siderale.
Nella ripresa si parte con Simone Lotesoriere nelle vesti di portiere di movimento per tenere il possesso. La partita rimane in bilico e a tenere in piedi l’Olympique ci pensa Decrescenzo con interventi sensazionali. Nel momento di maggiore pressione l’Olympique riesce a orchestrare un contropiede con Lotesoriere S. che spacca la traversa e sulla ribattuta è Salamida a ribadire in rete per il liberatorio 3-1. Il Conversano a sua volta decide di giocare con il quinto ma ogni errore è sfruttato a dovere con Salamida (altre due volte) e Fiorentino che portano il punteggio sul 6-1.
"Abbiamo vinto meritatamente una battaglia" ha dichiarato il mister gialloblu Greco "in cui è venuto fuori un grande gruppo. I ragazzi si sono aiutati e supportati per tutta la partita. Questo è lo spirito giusto che servirà per centrare un obiettivo più complicato del previsto. Oggi eravamo in pochi ma i nostri ragazzi del 97 sono stati bravi a calarsi nella partita con la giusta mentalità".
Boccata di ossigeno con la lotta salvezza che ora vede Cus Molise a 25, Olympique a 23, Capurso a 21, Conversano a 20 e poi Manfredonia, Ruvo e Chaminade a 18 con lo Shaolin fermo a 7 punti. Sabato al PalaGentile arriva il Ruvo e non si può sbagliare in vista del difficile finale di stagione che metterà davanti molte grandi prima dell’ultima a Manfredonia.
Per quel che riguarda, invece, l'Under 21, vittoria casalinga contro lo Sporting Grotte che, dopo un inizio shock inizia a macinare gioco ribaltandola nel secondo tempo. Nel primo tempo subito sotto di 3, poi il gol di Ramirez e immediato l’1-4. Nel secondo tempo entra un’altra squadra e non c’è storia: doppiette per Fumarola e Andrea Lotesoriere e gol di Turco e Simone Lotesoriere. Terzo posto sempre più saldo.

0 commenti:

Posta un commento