Calcio a 5: l’Olympique Ostuni col Ruvo con fierezza per ipotecare la salvezza

OSTUNI (BR). Dentro o fuori. Gloria o disperazione. Inferno o paradiso. Olympique Ostuni – Be Board Ruvo non può essere una sfida da mezzi termini. Sarà tutto o niente. Saranno 40 minuti che possono valere una stagione. E l’Olympique Ostuni non può mirare altri risultati che non siano la vittoria, per portarsi a +8 dalla zona “retrocessione diretta” e aspettare così, probabilmente, solo un ultimo successo, nelle prossime cinque gare, per festeggiare la salvezza.
Il largo e convincente trionfo sul difficile campo del Conversano, sabato scorso, ha ridato fiducia a tutto l’ambiente gialloblu per questo rush finale. Il gruppo è compatto e concentrato sull’obiettivo, consapevole della rilevante importanza del match contro i baresi. Coach Castellana, rispetto all’ultima vittoriosa trasferta, potrà nuovamente contare su capitan Quartulli e Schiavone, nonché sulla crescita costante degli under che ben hanno impressionato in quel di Conversano. 
Dall’altra parte, invece, coach Tedone dovrà fare a meno del metronomo portoghese Mendes, mentre tornerà dalla squalifica Falco. Ruvo che balbetta lontano dal PalaColombo, dove non riesce a portare a casa l’intera posta in palio addirittura dalla seconda giornata in quel di Canosa. Un match che sa di ultima spiaggia per Mazzone e compagni. Forse mai come questo momento il parquet del PalaGentile dovrà farsi bollente. 
L'appuntamento è per sabato 25 febbraio 2017 alle 16 al Pala “Vito Gentile”.

0 commenti:

Posta un commento