Calcio a 5. Olympique Ostuni: match ball col Barletta? Sabato 11 marzo 2017 la sfida al PalaGentile

“Lasciate ogni speranza, o voi che entrate”, così cantava Dante nell’Antinferno della Divina Commedia, per mettere in guardia chi stava per varcare una porta oltre la quale non c’era alcuna illusione di tornare indietro. Così l’Olympique Ostuni si appresta a difendere, sabato 11 marzo 2017 alle ore 16, il fortino del PalaGentile. Per lasciarsi l’Inferno della C1 alle spalle e raggiungere il Paradiso della salvezza, cercando di sostare il meno possibile nel Purgatorio della zona play-out.
Vigilia di grande attesa in casa gialloblù per una sfida che potrebbe regalare più di mezzo-pass per la seconda stagione consecutiva in serie B. A far visita a Quartulli e soci, ci sarà il Futsal Barletta di coach Ferrazzano, formazione quarta in classifica, ormai vicina al raggiungimento dei play-off, che venerdì sarà di scena ad Augusta per i quarti della Final Eight di coppa Italia. Un roster di assoluto rilievo quello biancorosso, nel quale spiccano i nomi di Otero, Pagnussat, Garcia, Medina, Dedè, oltre agli italianissimi Iodice, Laporta e il portiere Mastrorilli.
Servirà la partita perfetta da parte dell’Olympique, sperando magari che i barlettani siano distratti dall’appuntamento storico con la coccarda tricolore e da un PalaGentile pronto a sostenere numeroso e rumoroso i beniamini di casa, così come richiesto in settimana da Vittorio Schiavone: “Chiediamo ai tifosi un ultimo sforzo, abbiamo bisogno del sesto uomo in campo contro il Barletta, vogliamo a tutti i costi questa vittoria”.
L’obiettivo è davvero dietro l’angolo, al termine della stagione mancano ormai solo 160 minuti, ed ognuno di questi può essere fondamentale per raggiungere il traguardo. Un ultimo sforzo Olympique, è il momento di lasciarsi quella porta dell’Inferno alle spalle e di toccare il Paradiso…

0 commenti:

Posta un commento