Calcio: prende forma il Mondiale a 48 nazionali che si svolgerà dal 2026

Prende forma piano piano il Mondiale a 48 nazionali che il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha fortemente voluto e che si svolgerà a partire dal 2026.

La Federcalcio internazionale, infatti, ha ufficializzato le decisioni prese a Zurigo per l'assegnazione dei posti disponibili per le varie confederazioni. Ora toccherà dunque al Consiglio della Fifa ratificare il documento prodotto nel corso della prossima sessione in programma il 9 maggio a Manama (Bahrain), due giorni prima del 67esimo congresso della stessa Federazione internazionale.

Detto che il Paese organizzatore si qualificherà direttamente alla manifestazione, la Uefa, quindi l'Europa, porterà 16 nazionali alla kermesse iridata, 8 l'Asia, 9 l'Africa, 6 la Concacaf (Nord e Centro America), 6 la Conmebol (Sudamerica) e 1 la Ofc (Oceania).

Infine, ci sarà un torneo di ripescaggio tra sei squadre che qualificherà altre due nazionali e che coinvolgerà una selezione a confederazione, esclusa la Uefa, e un'altra formazione appartenente alla confederazione che ospiterà il torneo.

0 commenti:

Posta un commento