24° Rally Città di Casarano: Renault e Peugeot tra le titolazioni di prestigio

Foto di Leonardo D'Angelo
CASARANO (LE). L’appuntamento con la ventiquattresima edizione del Rally Città di Casarano si avvicina e prosegue a pieno ritmo il grande lavoro degli organizzatori sia dal punto di vista burocratico che tecnico. Nei giorni scorsi infatti la manifestazione ha ricevuto l’ok della commissione di collaudo che ha visionato il percorso confermando il via libera alla gara che il 29 e 30 aprile aprirà la stagione rallystica pugliese. Superato dunque l’esame burocratico, l’organizzazione che si è prodigata anche per incrementare e affiggere con sufficiente anticipo gli avvisi al pubblico per quanto riguarda la viabilità e la chiusura delle strade interessate dal passaggio dei concorrenti in gara, guarda ora alle iscrizioni che all’ufficio segreteria continuano ad arrivare con ritmo sempre più incalzante.
Per il secondo anno consecutivo la competizione si riafferma tra gli appuntamenti di maggior prestigio del calendario nazionale con la validità per la Coppa Italia Rally Quarta Zona che conferisce alla manifestazione organizzata dall’affiatato gruppo della Scuderia Casarano Rally Team che si avvale come sempre della collaborazione della Scuderia Piloti Salentini e dell’Automobile Club di Lecce, un alone di grande enfasi derivante anche dal fatto che a questa serie tricolore possono partecipare le spettacolari vetture World Rally Car, veri gioielli della tecnica applicata alle corse su strada.

Negli ultimi giorni è salito vertiginosamente l’interesse tanto che la corsa vanta già le conferme di alcuni top driver e di conseguenza delle vetture più performanti, ma anche dei più quotati equipaggi locali tutti protesi alla conquista dei primi punti utili per inseguire i tanti obiettivi di stagione: il primato assoluto e la vittoria nelle 15 coppe di categoria. Ma chi guarda a Casarano non lo fa con l’occhio rivolto solo alla titolazione principale, tanti infatti sono i concorrenti decisi a dare la scalata anche ai Campionati Regionale e Interregionale di cui la gara, visto anche il coefficiente di moltiplicazione del punteggio di 1,5, sarà uno dei cardini dei rispettivi calendari, nonché ai premi messi in palio dalle case automobilistiche Renault e Peugeot che anche quest’anno hanno scelto Casarano per veicolare al meglio l’immagine dei loro trofei monomarca. Nello specifico la casa della Losanga ha conferito alla competizione salentina la validità per i Trofei Clio R3 (New Clio Sport R3C e Clio Rs 200 EDC Sport R3T), Twingo R2 (Twingo R2B) ed R1 (Twingo III Tce R1A), per il Corri con Clio N3 (Clio Rs N3) e per il Trofeo Lady Renault riservato agli equipaggi interamente femminili in gara con una delle qualsiasi vetture sopra indicate. Il marchio del Leone invece ha inserito Casarano nel Trofeo Peugeot Competition sezione Trofeo Club Regionale, monomarca aperto a tutti i modelli di auto, tranne le Wrc. Il quadro delle titolazioni si completa con la validità per il Michelin R2 Rally Cup Coppa Italia 4^ zona, trofeo riservato ai concorrenti che alla guida di vetture della classe R2 utilizzano in gara i pneumatici dell’azienda francese.

La posta in palio al Rally Città di Casarano numero 24 sarà dunque molto alta e il tutto lascia pensare a una gara che saprà certamente offrire spunti agonistici e di spettacolo molto interessanti con una lotta che si preannuncia avvincente non solo tra chi ha l’ambizione di occupare le posizioni nobili della classifica assoluta ma anche in chi lotterà curva dopo curva per primeggiare e portare a casa i primi importanti punti della stagione nelle varie coppe di categoria.

Resta ancora aperta e lo sarà fino a domenica 23 aprile la finestra temporale utile per inviare la domanda di iscrizione il cui modulo è disponibile nella home page e nella sezione concorrenti del sito ufficiale della manifestazione all’indirizzo www.rallycittadicasarano.com.

0 commenti:

Posta un commento