Calcio. Champions League: Real Madrid e Atletico Madrid le prime due semifinaliste

Ecco la prima sentenza per la Champions: Real e Atletico Madrid sono le prime due semifinaliste, fuori Bayern Monaco e Leicester.

Succede di tutto al Bernabeu, dove i bavaresi di Ancelotti, chiamati a ribaltare l'1-2 dell'Allianz Arena, passano in vantaggio dopo 8' nella ripresa: fallo di Casemiro su Robben e dal dischetto Lewandowski suona la carica. Già protagonista all'andata con una doppietta, Ronaldo rimette le cose a posto per i suoi al 31', staccando di testa sul cross di Casemiro, ma due minuti dopo un goffo autogol di Sergio Ramos riaccende le speranze del Bayern e manda la gara ai supplementari. I tedeschi, però, si presentano in dieci per il dubbio secondo giallo all'ex juventino Vidal, e al minuto 105 Ronaldo - in fuorigioco sull'assist di Sergio Ramos - sentenzia la squadra di Ancelotti prima di completare la sua personale tripletta al 4' del secondo supplementare dopo lo slalom di Marcelo. A completare l'opera Asensio per il definitivo 4-2 che lancia i blancos in semifinale come l'Atletico, a cui basta invece l'1-1 in terra inglese dopo il successo di misura ottenuto al Calderon.

A Leicester, per la prima vera occasione, bisogna aspettare il 21', quando Vardy mette in mezzo dalla sinistra e Okazaki prova di prima intenzione ma sparando alto. E cinque minuti dopo passa l'Atletico: cross di Filipe Luis e Saul Niguez salta indisturbato sul secondo palo mettendola lì dove Schmeichel non può arrivare. In avvio di ripresa Carrasco manca la deviazione sotto porta sull'assist di Griezmann, inglesi vicini al pari con Chilwell che non inquadra la porta. Al 16' però ecco l'1-1: la conclusione di Chilwell viene deviata da Savic e diventa un assist per Vardy che non fallisce. Il Leicester comincia a crederci ma sbatte contro il muro colchonero e alza alla fine bandiera bianca. 

0 commenti:

Posta un commento