Calcio. Serie A: finisce 2 a 2 il derby tra Inter e Milan

MILANO - Giornata storica sì, ma soprattutto incredibile. Finisce 2-2 il derby della "Madonnina" tra Inter e Milan, di proprietà cinese, una partita interminabile con il gol del pareggio che arriva soltanto al 97° grazie a un'acrobazia di Zapata che da posizione impossibile trova lo specchio della porta e soprattutto un pareggio che evita all'Inter di portare a casa la stracittadina ed effettuare il controsorpasso. Si era chiuso 2-0 il primo tempo con le reti dei nerazzurri Candreva e Icardi, poi le prodezze di due difensori: prima quella di Romagnoli che mette dentro su assist di Suso all'83°, poi quella di Zapata all'ultimo respiro. Un derby che, al di là del risultato, è entrato nella storia: è il primo giocato a ora di pranzo e poi non c'era mai stata una stracittadina "made in China". Doveva andare così visto che, dopo un'estenuante trattativa tra rinvii e slittamenti, solo da qualche ora e proprio alla vigilia della partitissima, la società rossonera è di proprietà dei cinesi e non è un caso che tra i quasi 80mila di San Siro, siano tanti i tifosi orientali. I grandi assenti sono Berlusconi e Galliani da una parte, Massimo Moratti dall'altra, ma i trofei vinti rimangono nelle bacheche e nella storia. 
A fine partita, il Milan conserva il sesto posto, mentre l'Inter è settima: ma per entrare in Europa non basta nessuna delle due posizioni.

0 commenti:

Posta un commento