Karate: domenica 2 aprile 2017 svolto a Parigi il "2° Open Internazionale Di Technical Krav Maga"

Domenica 2 aprile 2017 si è svolto il "2° Open Internazionale Di Technical Krav Maga" nella splendida capitale francese, organizzata dalla FFKDA- Federazione Francese di Karate e Discipline Associate in collaborazione con IKMI-Intenational Krav Maga Italia e la WFKM - World Federation of Krav Maga.
Iscritti alla competizione più di 100 squadre e la rappresentativa azzurra non è stata da meno con un gruppo davvero numeroso carico e grintoso, pronto a portare in alto i colori della bandiera italiana.
Un nuovo traguardo raggiunto dagli atleti della A.S.D. CombatLine di Ostuni, che, sotto la guida e la direzione del Maestro ed International Expert IKMI Matteo Moreo, sono stati impegnati in questa competizione internazionale, riportando ottime prestazioni sotto il profilo tecnico ed importanti risultati a livello di classifica Internazionale.
La A.S.D. CombatLine di Ostuni, che svolge le proprie lezioni in via San Giovanni Bosco n° 10, (palazzina ufficio di collocamento) al 4° piano, ha consentito l'accesso e la partecipazione a questa competizione Internazionale a tre squadre differenti: per la categoria "Élite Mista" alle coppie composte da Giovanna Saponaro- Vincenzo Vincenti e da Katrin Taddeo - Angelo Vincenti, classificandosi entrambe al 4° posto della classifica Internazionale di categoria; per la categoria "Speranze Mista" alla coppia composta da Emanuela Rodio - Pasquale Maccuro che si è classificata al terzo posto aggiudicandosi la medaglia di bronzo sul podio internazionale .
Alla competizione hanno preso parte moltissime nazioni con la propria rappresentanza atleti con squadre a coppie, miste o di genere, divise per categorie, e rappresentanza arbitri, a partire da Israele, patria del KRAV MAGA, Austria, Bielorussia, Russia, Georgia, Francia, Germania, Bosnia e naturalmente ITALIA.
Ogni squadra ha eseguito delle sequenza simulate di attacchi multipli basate da situazioni reali avendo a disposizione un minuto e trenta secondi, le squadre italiane si sono battute con tenacia e passione fino agli ultimi secondi di gara, sia nella competizione a categorie che nell'Open, quest’ultima trattasi di tutte le squadre in un'unica categoria per eleggere i campioni dei campioni.
In seguito ad allenamenti intensi e costanti, susseguitisi per diversi mesi, e grazie all'impegno di ciascuno, alla grinta, alla tenacia, ma soprattutto alla carica e al supporto tecnico e psico-emotivo del Maestro ed International Expert IKMI Matteo Moreo, tutti gli atleti della A.S.D. CombatLine di Ostuni sono stati in grado di conseguire notevoli traguardi e posizionarsi tra i migliori a livello Internazionale.
Ognuno di loro si ritiene pienamente soddisfatto del lavoro compiuto, consapevole del faticoso quanto indispensabile percorso affrontato durante la preparazione.
Inoltre, tutti gli atleti sono ben consci ed orgogliosi di avere alle spalle un'associazione sportiva quale la A.S.D. CombatLine di Ostuni, che dimostra di essere in ogni circostanza una vera "Sport Family", capace di supportare, motivare, spronare, preparare al meglio ogni singolo atleta-guerriero ad ogni tipo di competizione Nazionale ed Internazionale.

0 commenti:

Posta un commento