Motogp: Pedrosa domina le prove libere, restano indietro Rossi e Marquez

Il venerdì del Gp spagnolo è dominato dalle Honda e in particolare dalla Hrc di Dani Pedrosa. Il pilota di Sabadell, primo già al mattino quando la pista di Jerez de la Frontera è segnata dalla pioggia, si ripete anche in quella pomeridiana, quando si gira sull'asciutto. Con un asfalto che garantisce poco grip Pedrosa è il più veloce di tutti con il suo 1'39"420. Alle sue spalle altre due moto dell'ala, ma a sorpresa tra queste non c'è l'altra moto ufficiale di Marc Marquez.

Il campione in carica e fresco vincitore di Austin è molto più indietro, con un tempo superiore di 1"4 che lo colloca al quattordicesimo posto a fine giornata. A chiudere l'ipotetica prima fila, invece, ci sono l'australiano Jack Miller con la Honda EG 0,0 Marc VDS, che è stato comunque più lento di 544 millesimo e Cal Crutchlow, con la moto del team di Lucio Cecchinello. Il britannico accusa un ritardo di oltre sei decimi. Primo dei piloti non Honda è Jorge Lorenzo con la Ducati ufficiale. Il mallorchino a cinque minuti dalla fine si era issato in cima alla scala dei tempi, poi superato dai primi tre, chiudendo il venerdì di libere al quarto posto con un ritardo di 871 millesimi. Alle sue spalle Danilo Petrucci con la Ducati del Pramac Racing, a meno di un secondo dalla vetta. Andrea Dovizioso, con l'altra GP17 ufficiale è ottavo ad un secondo. Il forlivese è preceduto dalla Ducati del team Aspar di Alvaro Bautista e dalla migliore delle Yamaha, la Movistar di Maverick Viñales.

L’ex leader della classifica iridata è a nove decimi da Pedrosa ed è stato protagonista anche di una caduta alla curva 9. Molto più indietro Valentino Rossi. Il "Dottore" ha avuto delle difficoltà sia al mattino sul bagnato che al pomeriggio quando la presenza di alcune chiazze d'acqua lungo la pista non gli hanno permesso di utilizzare la sua M1 come piace a lui. Per il pesarese solo il dodicesimo tempo e tanto lavoro da svolgere in vista della Fp3 di domani per entrare tra i primi dieci che disputeranno direttamente la Q2 delle qualifiche.

0 commenti:

Posta un commento