Tennis, Serie B e D1: il CT Brindisi in trasferta a Pesaro e Galatina

BRINDISI - Dalla serie B alla serie D1 ci sono due trasferte differenti, verso Pesaro e Galatina, per difendere a suon di racchetta gli stessi colori.

Sono pronti a tornare in campo i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi per la prima gara della fase playoff del Campionato Nazionale a Squadre di Serie B Maschile, in programma domani, domenica 4 giugno, a partire dalle ore 10.

Gara importante per i biancazzurri (terzi classificati del girone 3, ndr) che, con l’obiettivo di accedere allo spareggio finale (con formula andata e ritorno) per la promozione in A2, affronteranno in trasferta la Coopesaro Tennis (squadra seconda classificata del girone 4, ndr ) in una sfida ad eliminazione diretta.

Brindisi scenderà in campo con Matteo De Vincentis (cat. 2.4), Matteo Giangrande (cat. 2.5), Gian Marco Saccone (cat. 2.6), Omar Brigida (cat. 2.6), Luca Bray (cat. 2.7), Vito Tarlo (capitano, cat. 3.2), Alberto Ciampa (cat. 3.5).

Pesaro potrà contare su Cristian Carli (cat. 2.2), Robin Kern (cat. 2.2), Federico Bertuccioli (cat. 2.4), Niccolò Nardi (cat. 2.5), Leonardo Dell’Ospedale (cat. 2.5), Filippo Pierini (cat. 2.8).

"Siamo carichi e pronti a dare il massimo" afferma Carlo Faccini, direttore sportivo del C.T. Brindisi "per questa gara che andremo a giocare a viso aperto con la consapevolezza di essere un gran bel gruppo. Non sarà per niente facile: Pesaro è un’ottima squadra, molto forte, che in base a quelle che sono le classifiche individuali dei giocatori parte con i favori del pronostico. Dovremo giocare con tranquillità ed intelligenza pensando anche a divertirci. Essere arrivati fin qui, avendo di conseguenza acquisito la certezza della permanenza in serie B, è già un risultato importante, ancor più visto il girone difficile cui siamo capitati e la squadra di giovanissimi con la quale siamo scesi in campo, che finora ha dato prova di grande forza e coraggio, conquistando risultati al di là delle nostre aspettative iniziali. Per noi va già bene così. Il resto lo vedremo sul campo come per la squadra di serie D1 che, anch’essa in trasferta per una gara diversa, ma ugualmente importante, sta facendo molto bene". 
E a tal proposito, sempre domani, a partire dalle ore 9, si preparano a scendere in campo, oltre i colleghi della serie B, i ragazzi della squadra di serie D1 del Circolo Tennis Brindisi per la quinta giornata del Campionato Regionale Maschile a Squadre.

I biancazzurri affronteranno in trasferta i padroni di casa del Circolo Tennis Galatina che, con due pareggi, una vittoria e una sconfitta su quattro gare disputate, contano altrettanti punti attualmente in classifica.

È una squadra rimaneggiata quella di Brindisi che per questo turno scenderà in campo con Cristian Cai (cat. 3.4), Piero Cerasino (cat. 3.4) e Antonio Parnasso (4.NC) che, tesserato per il sodalizio brindisino e come da regolamento con classifica inferiore a quella di coloro che sono nella formazione ufficiale, subentra agli assenti Giuseppe Pinto (cat. 3.3, fuori per motivi personali), Mattia Ciarloni (cat. 4.2, indisponibile), Gianluca Alparone (capitano, cat. 4.2, infortunato, ma comunque in panchina).

Galatina, invece, potrà contare su Luigi Gatto (ca. 3.2), Marco De Matteis (cat. 3.4), Salvatore Candido (cat. 4.1), Giovanni Licignano (cat. 4.1).

"È una gara questa contro Galatina" afferma Cristian Cai, giocatore del C.T. Brindisi "molto importante, che inciderà fortemente su quelle che saranno le sorti del girone. Sarà dura, ancor più perché noi scendiamo in campo con una squadra rimpastata, costretti per una serie di motivi a rinunciare a tre elementi molto validi. Abbiamo provato per questo a chiedere l’anticipo o il posticipo della gara, ma per gli avversari non è stato possibile. Dovremo impegnarci il doppio cercando comunque di portare a casa un risultato positivo".

0 commenti:

Posta un commento