Calcio a 5: martedì 18 luglio 2017 a Roma la presentazione del nuovo pallone "Vertigo"

E’ in programma martedì 18 luglio 2017 alle ore 12 presso la sede della Figc di Via Po n°36 la conferenza stampa di presentazione di Vertigo, il pallone unico del futsal italiano per la stagione 2017-18, prodotto da Gems, sponsor tecnico della Divisione Calcio a cinque. Alla conferenza stampa parteciperanno il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro e, in rappresentanza della Gems, il responsabile marketing Luigi Vollaro e il direttore commerciale Massimo Beltempo.

Tutti i media che intendono partecipare alla conferenza stampa sono pregati di inviare una mail di richiesta accredito all’indirizzo comunicazione@divisionecalcioa5.it entro e non oltre le 18 di lunedì 17 luglio.

Per quel che riguarda il nuovo pallone, si chiama Vertigo ed è pronto a regalare emozioni a raffica. Gems, sponsor tecnico della Divisione Calcio a cinque, ha presentato ufficialmente il nuovo pallone unico per la stagione 2017-18, che sarà utilizzato in tutti i campionati nazionali.

Disponibile in due versioni – Vertigo Official (gara) e Vertigo Futsal (gara e allenamento)– il pallone GEMS è sinonimo di qualità e affidabilità; rimbalzo controllato, indeformabilità, totale impermeabilità anche nelle condizioni atmosferiche più sfavorevoli e ottima tenuta su ogni tipo di superficie sono le sue principali caratteristiche. Il pallone GEMS è dotato del certificato Fifa Quality e offre un design più che mai accattivante, oltre a essere una garanzia di prestazioni calcistiche di elevato livello, in grado di esaltare le caratteristiche tecniche e le esigenze di gioco di tutti.
Collegandosi al sito ufficiale Gems le società possono acquistare i palloni di cui hanno bisogno a un prezzo assolutamente concorrenziale e agevolato: 23 euro la versione Official e 19,90 euro la versione Futsal.

GEMS è “brand leader” del mondo Futsal per la realizzazione di palloni, scarpe e teamwear, nonché prodotto di riferimento dei professionisti e degli appassionati italiani e non di calcio a cinque.

0 commenti:

Posta un commento