Calcio a 5: presentato "Vertigo", il nuovo pallone ufficiale del Futsal Italiano griffato Gems

ROMA - E’ stato presentato nella sede della LND a Roma, nel corso di una conferenza stampa, “Vertigo”, il pallone ufficiale del futsal italiano per le prossime quattro stagioni sportive. Disponibile in due versioni – Vertigo Official (gara) e Vertigo Futsal (gara e allenamento) – il pallone Gems è sinonimo di qualità e affidabilità; rimbalzo controllato, indeformabilità, totale impermeabilità anche nelle condizioni atmosferiche più sfavorevoli e ottima tenuta su ogni tipo di superficie sono le sue principali caratteristiche. Il pallone Gems è dotato del certificato FIFA Quality e offre un design più che mai accattivante, oltre a essere una garanzia di prestazioni calcistiche di elevato livello, in grado di esaltare le caratteristiche tecniche e le esigenze di gioco di tutti. L’azienda si è legata alla Divisione per il prossimo quadriennio per una cifra complessiva di 500mila euro e per una fornitura di 1.200 palloni l’anno.

In rappresentanza della Gems, che ha realizzato il pallone, erano presenti Massimo Beltempo e Luigi Vollaro, nell’ordine direttore commerciale e responsabile marketing dell’azienda; a fare gli onori di casa Andrea Montemurro, il presidente della Divisione Calcio a cinque. Questi gli interventi dei presenti:

Andrea Montemurro, presidente della Divisione Calcio a cinque
Vedo un gruppo nutrito di giornalisti, anche facce nuove, e questo mi fa piacere. Quello odierno è un ulteriore giorno storico per il calcio a cinque italiano: ci avevano detto che era impossibile fare molte cose, che invece abbiamo fatto. Ci avevano detto ad esempio che era impossibile entrare nel mondo del calcio, invece il progetto Futsal in Soccer - anche con squadre di Serie A, non solo di Lega Pro e Serie B, ma anche con testimonial d’eccezione - ha dimostrato il contrario. Abbiamo stipulato oltre trenta convenzioni in vari settori merceologici, l’accordo con Sky sarà fortemente rafforzato, quello con Sportitalia e Nuvola 61 raddoppiato. La visibilità del futsal è aumentata di oltre il 500% e abbiamo stretto accordi con testate giornalistiche, oltre a quello con Radio Kiss Kiss che ha creduto in noi. Questo gioco sta finalmente diventando uno sport. Gems crede nel calcio a cinque, nella Divisione Calcio a cinque, nel mio operato e in quello dei miei collaboratori. Mi continuano a dire che siamo uno sport minore, io di minore non vedo nulla. I nostri iscritti sono 1/3 di quelli della LND, siamo la prima disciplina come numero di praticanti. Grazie a voi il calcio a cinque sta arrivando nelle case degli italiani e siamo riusciti a stringere un accordo che in quattro anni ci consente di reperire 500mila euro. Se vogliamo far crescere questo sport dobbiamo passare per la strada della visibilità che porta sponsorizzazioni, accordi e partnership: voglio ringraziare la Gems, sono certo che questi quattro anni saranno di grande gloria per il calcio a cinque.

Massimo Beltempo, direttore commerciale Gems
Rinnovo i ringraziamenti, un grazie speciale al presidente Montemurro e alle persone che hanno contribuito a realizzare ciò che abbiamo fatto. Con questo obiettivo raggiunto la Gems si pone tra le prime aziende nel futsal italiano, adesso puntiamo al futsal europeo. Un pallone è il Vertigo official, uno il Vertigo ‘normale’. Quest’ultimo, con marchio FIFA Quality, sarà destinato al mercato europeo e mondiale. Il prodotto sarà distribuito attraverso una lendine page (nei due siti), attraverso cui le società potranno prenotare i loro palloni direttamente in azienda, onde evitare dispersione del prodotto. Poi noi lo distribuiremo attraverso i nostri punti vendita sparsi su tutto il territorio. Tutte le categorie, maschili e femminili, avranno un numero minimo garantito di palloni. Come Gems per noi è non è un semplice business, ma l’obiettivo di diventare i numeri uno in uno specifico settore.

Luigi Vollaro, responsabile marketing Gems
La trattativa con la Divisione Calcio a cinque è stata estenuante, ma noi crediamo nel calcio a cinque. Il fatto di stabilire il prezzo di vendita, a cui noi siamo dovuti sottostare, è tutto a vantaggio del mondo calcio a cinque. Non possiamo che ringraziare la Divisione Calcio a cinque: come nel calcio siamo i numeri uno per vendita di palloni, vogliamo che sia così anche nel calcio a cinque.

0 commenti:

Posta un commento