Calcio. Andrea Agnelli: "La mia Juventus è solo all'inizio: i sei scudetti sono la base di partenza"

TORINO - "La mia Juventus è solo all'inizio. I sei scudetti sono la base di partenza. Mi dispiace per Cardiff ma una stagione non si giudica per venti minuti. Nell'intervallo non è accaduto alcunchè, io ero presente" ha dichiarato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, in un'intervista concessa al direttore di 'Tutto Sport', Paolo De Paola.

"Non è vero che la serie A è poco allenante. Spero che alle nostre spalle riappaiano le milanesi. Ci sono troppe differenze tra le varie realtà del calcio europeo. Sto, anzi stiamo, lavorando per cambiare il modello del futuro. Altri top player alla Higuain? Non invertiremo la rotta. C'e' un modo solo per battere l'ossessione Champions League: vincerla".

0 commenti:

Posta un commento