Castellana Volley: ancora una centrale di esperienza, Flavia Kabunda dal S. Elia

CASTELLANA GROTTE - Nuovo innesto nel reparto centrali della Grotte di Castellana Volley per il prossimo Campionato Nazionale di Serie B2 di Pallavolo Femminile. Alla brava Maria Di Candia si affianca un’altra centrale di esperienza e di spessore, Flavia Kabunda, prelevata dal S.Elia Fiumerapido, in provincia di Frosinone.

Ventisette anni compiuti il 5 luglio 2017, alta 1.76, nata in Italia a Civitavecchia da genitori congolesi, residente a Porto d'Ascoli nelle Marche. Ha già maturato molta esperienza in B2. Nella sua carriera ha raggiunto ottimi risultati e spesso i play off promozione. Significativi i campionati a Pagliare (AP), Torano Nuovo (con promozione), Fermo, Giulianova (qui ha conquistato per tre anni i playoff ed ha anche giocato con Federica Celani, indimenticata a Castellana), ed infine a Sant'Elia dove ha disputato lo scorso eccellente campionato in compagnia della nuova palleggiatrice della Grotte Volley, Jola Dakaj.

"Con Jola mi sono trovata molto bene" ha dichiarato Flavia con voce squillante "mi piace giocare con lei perché asseconda il gioco che più mi piace. Preferisco giocare con palla spinta, ma mi adatto alle diverse posizioni previste dal ruolo. Ovviamente il muro è uno dei fondamentali preferiti, mi piace tantissimo, cerco di leggere ed anticipare gli attacchi delle avversarie, ma non disdegno la ricezione. A Fermo ho giocato da martello ricettore e quindi le fasi di ricezione e difesa non mi spaventano, certo non posso fare il libero, ma non mi tiro indietro se devo ricevere e ricostruire".

E’ evidentissimo il suo entusiasmo per questa nuova esperienza, ma traspare anche tanta consapevolezza e tanta voglia di fare bene. "Vengo a Castellana veramente con tanto piacere", così conclude questa nostra prima chiacchierata, "mi hanno sempre parlato bene dell'ambiente e della società. Sono molto carica, ho tanta voglia di mettermi in evidenza e mi rendo conto di avere un'ottima occasione. Mi impegnerò tantissimo anche in allenamento, la mia maglietta non sarà bagnata, ma impregnata di sudore. Cercherò di dare sempre il massimo. So anche che il tifo è caldo e cercherò di meritarmi la fiducia e la stima di tutti".

Insomma, niente male l’entusiasmo e l’approccio di questa ragazza. Sembra che Ciliberti e Valecce abbiano "estratto un altro coniglio dal cilindro" per la prossima stagione. Un’altra bella sorpresa per i tifosi della Grotte Volley che si aggiunge agli arrivi di Jola Dakaj e Maria Di Candia. E non finisce qui. Lo strenuo e paziente lavoro di Mario Valecce continua.

0 commenti:

Posta un commento