Tennis. Playoff serie D/1: il CT Brindisi sfida Monopoli e tenta l'impresa della promozione in C

BRINDISI - Ultime palle da giocare. Tornano in campo per i colpi finali i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi pronti alla gara di ritorno dei quarti di finale playoff che, in programma domenica 9 luglio 2017, ma anticipata a domani, sabato 8 luglio, a partire dalle ore 9.30, mette i sigilli al Campionato Regionale a Squadre di Serie D1 Maschile.

Nell’ultima gara della stagione i biancazzurri, con l’obiettivo di accedere in serie C, affronteranno nuovamente e questa volta in casa, sui campi del sodalizio di via Ciciriello, la formazione della Polisportiva Giannoccaro di Monopoli con la quale, vale la pena ricordare, già per altre due volte nel corso del campionato è finita 2 a 2 (nella terza giornata della fase a gironi lo scorso 21 maggio, nei quarti di andata playoff domenica scorsa 2 luglio, ndr ).

Brindisi Giuseppe Pinto (cat. 3.3), Piero Cerasino (cat. 3.4), Cristian Cai (cat. 4.1), Gianluca Alparone (capitano, cat. 4.2) e Antonio Parnasso (cat. 4.5).

Monopoli potrà contare Gianluigi Angelini (capitano, cat. 2.8), Marcantonio Schena (cat. 3.5) Riccardo Schena (cat. 4.2), Cristiano Barnaba (cat. 4.1) , Daniele Cavallo (cat. 4.1), Andrea Pastorello (cat. 4.1). Giuseppe Ciampi (cat. 4.1).

"Eccoci arrivati all’ultima sfida di questa lunga stagione" afferma Antonio Parnasso, giocatore del C.T. Brindisi "che ci auguriamo di riuscire a chiudere in positivo. Siamo pronti ad incontrare Monopoli per la terza volta dall’inizio del campionato fino adesso. La gara, che apre o chiude la porta della serie C, nasce chiaramente sulla base dell’esperienza maturata nei precedenti due incontri disputati con la Polisportiva Giannoccaro e terminati entrambi 2 a 2. A tal proposito esiste anche oggi la possibilità concreta di pareggiare arrivando, poi, a giocare l’eventuale doppio di spareggio che determinerebbe la nostra o la loro promozione. Sarà dura, ovviamente più del solito: rispetto agli schieramenti non ancora definiti, abbiamo delle idee che, però, preferiamo non svelare. Meglio non dire altro se non che contiamo molto sul supporto del nostro pubblico che sarà fondamentale. Incrociamo le dita e forza Brindisi".

0 commenti:

Posta un commento