Champions League. Roma e Juve iniziano con il botto: i bianconeri a Barcellona, i giallorossi ospitano l’Atletico Madrid

di STELLA DIBENEDETTO - Inizio con il botto in Champions League per la Juventus e la Roma. I bianconeri sono di scena a Barcellona mentre i giallorossi, allo stadio Olimpico, ospitano l’Atletico Madrid di Diego Simeone. Due partite difficili per le squadre italiane nel debutto della Champions League 2017/2018.

La sfida tra Barcellona e Juventus è diventata un classico della Champions League. Per i bianconeri giocare contro i blaugrana è ormai un’abitudine. I ricordi, però, sono agrodolci per Allegri e i suoi. Il ricordo più bello è sicuramente quello dello scorso anno quando i bianconeri eliminarono i catalani nei quarti di finale. Sulla gara contro il Barca, Allegri, in conferenza stampa, ha detto: “Bisogna giocare per fare gol, perché il Barcellona ha anche qualche punto debole e dobbiamo sfruttarlo. E non serve fare calcoli, perché il punticino determina molto poco. Per la classifica, saranno più determinanti la seconda, la terza e la quarta partita del girone”.

Per quanto riguarda la formazione, per Allegri, le scelte, sono quasi obbligate. Non sono stati convocati né Chiellini né Mandzukic, oltre a Marchisio, Howedes e Khedira. Ecco le probabili formazioni di Barcellona-Juventus:

Barcellona (4-2-3-1): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Busquets, Rakitic; Dembélé, Messi, Iniesta; Suarez. Allenatore: Valcerde
Juventus (4-3-2-1): Buffon; Barzagli, Rugani, Benatia, Alex Sandro; Sturaro, Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Higuain. Allenatore: Allegri

Debutto complicato in Champions per la Roma di Eusebio Di Francesco. Il tecnico giallorosso, consapevole delle difficoltà del match, chiede ai suoi grinta e determinazione. “Sarà una battaglia di quelle vere. Mi auguro che sia un esordio positivo, meglio delle ultime partecipazioni. È una partita delicata, determinante per la qualificazione. Vorrei vedere una squadra determinata come quella che avremo davanti. Ci dovremo anche un po’ adeguare a loro. Una battaglia di quelle vere. Mi auguro che sia un esordio positivo, meglio delle ultime partecipazioni. È una partita delicata, determinante per la qualificazione”, ha dichiarato Di Francesco in conferenza stampa.

Per la formazione, il tecnico ha un solo dubbio: Alessandro Florenzi è pienamente recuperato e si gioca il posto con Bruno Peres. Con Schick ancora ko, il resto della squadra sarà la stessa vista in campionato. Ecco le probabili formazioni di Roma-Atletico Madrid:

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel, Dzeko, Perottti. Allenatore: Di Francesco
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul, Ferreira-Carrasco; Griezmann, Correa. Allenatore: Simeone.

0 commenti:

Posta un commento