Champions League. Sarri teme lo Shaktar e lancia una frecciatina ad Agnelli

di PIERO CHIMENTI - L'allenatore toscano, nella conferenza stampa alla vigilia dell'esordio del Napoli in Champions contro lo Shaktar Donetsk, si è soffermato sulla potenzialità degli ucraini, dichiarando di temerli per la loro tecnica oltre al fatto di essere avanti di condizione rispetto agli azzurri. Il discorso è andato poi sul reparto di attacco, dove si potrebbe vedere in futuro il trio composto da Milik, che lo ha affiancato ai microfoni, Mertens e Callejon, a discapito di Insigne, mentre ritiene il capitano Hamsik insostituibile, spegnendo le potenziali critiche per le sue continue sostituzioni.

Nel botta e risposta con i giornalisti, c'è anche il tempo per una frecciatina ad Agnelli. Lo spunto si 'presenta' quando parla degli innumerevoli impegni che presenta il calendario della squadra, "(...) questo calendario internazionale è allucinante come lo è il mercato ancora aperto dopo l'inizio del campionato. Quando lo dicevo io ero semplicemente uno che si lamentava, oggi che lo dice Agnelli è così per tutti".

0 commenti:

Posta un commento