Calcio. Esonerato il ct Gian Piero Ventura, Tavecchio resta presidente Figc

ROMA - La riunione delle componenti federali della Figc ha dato il seguente esito: Gian Piero Ventura esonerato e Carlo Tavecchio ancora presidente della Federcalcio.

Al termine della riunione, la Federazione ha diramato il seguente comunicato: "nel corso della riunione convocata dal presidente della Figc, Carlo Tavecchio, alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle componenti federali, Gravina, Nicchi, Sibilia, Tommasi e Ulivieri, è stato avviato un confronto a seguito della mancata qualificazione ai Mondiali di Russia2018. Come primo punto all'ordine del giorno, Tavecchio ha comunicato la scelta sulla guida tecnica azzurra e, a far data da oggi, Gian Piero Ventura non è più il commissario tecnico della Nazionale. Il presidente federale ha altresì informato i rappresentati delle componenti, che ne hanno preso atto, della sua indisponibilità a rimettere il mandato per assumersi la responsabilità di sottoporre al consiglio federale di prossima convocazione una serie di proposte sulle quali i consiglieri saranno chiamati a esprimersi".

"Oggi ho parlato con Ventura e gli ho comunicato che non abbiamo più necessità della sua collaborazione e dei suoi servizi e da oggi non è più allenatore della Nazionale italiana" ha dichiarato Carlo Tavecchio "Abbiamo anche pensato a profili di allenatori importanti e vedremo di portare possibilmente a termine una di queste ipotesi. Ho confermato la convocazione per lunedì di un Consiglio federale dove esporrò un programma che terrà conto soprattutto del punto di vista tecnico-organizzativo e delle proposte che hanno anche dei collegamenti con alcune leghe,  in modo che il Consiglio ne possa parlare e discutere".

0 commenti:

Posta un commento