Calcio. Serie C: perdono Francavilla Fontana e Andria, la squadra di Papagni penalizzata di un punto

di FRANCESCO LOIACONO. Turno agrodolce per le squadre pugliesi del girone C di serie C. Il Lecce ha pareggiato 0-0 a Fondi e si conferma primo da solo a quota 37 nella corsa verso la promozione in B. Il vantaggio sul Catania secondo, che ha superato 2-0 l’Akragas nel derby siciliano è però diminuito da 5 a soli 3 punti. Buona la prova della squadra di Liverani, rimaneggiata per le assenze degli infortunati Caturano Di Matteo e Costa Ferreira. Nel primo tempo un destro di Tsonev è finito fuori. Annullato per fuorigioco un gol all’ex Corvia del Fondi. Nella ripresa sfortunato Tsonev che di testa ha centrato il palo.

Sconfitto il Monopoli 2-0 al “Veneziani” dalla Juve Stabia. Per i campani decisive le reti nel primo tempo di Canotto di destro e di Simeri col sinistro. Quarto ko consecutivo per i pugliesi di Tangorra, settimi a 22.

Nessun punto per la Virtus Francavilla Fontana. I biancazzurri di D’Agostino hanno subito un 2-1 a Matera. Primo tempo. In gol Albertini di destro. Ma nella ripresa i lucani hanno ribaltato il match per merito di Strambelli, tocco rasoterra e Corado conclusione da pochi metri. Anche i biancazzurri hanno 22 punti.

Il Bisceglie di Zavettieri ha pareggiato 0-0 a Reggio Calabria. Prima fase di partita. Bravo il portiere dei nerazzurri pugliesi Crispino a mandare sulla traversa un tiro di Bianchimano. Sfortunato invece Lugo Martinez che ha centrato l’incrocio dei pali. Ripresa. Montinaro tutto solo ha incredibilmente tirato alto. Il Bisceglie è nono a 20 punti.

L’Andria ha perso 1-0 in casa col Trapani. Determinante nel secondo tempo il gol di Rizzo di testa per i siciliani. I pugliesi allenati da Papagni sono terzultimi a quota 12. Ma sono stati penalizzati di un punto in classifica per non avere presentato entro il 30 giugno la fideiussione importante per l’iscrizione a questo campionato di calcio.

0 commenti:

Posta un commento