Calcio. Ventura: "L'Italia vuole e andrà ai Mondiali"

STOCCOLMA - "L'Italia vuole e andrà ai Mondiali" ha dichiarato il ct della Nazionale Italiana Gian Piero Ventura in conferenza stampa in attesa della sfida di stasera tra Italia e Svezia.

"E' la più eccitante e importante partita della mia carriera. E' una partita che si gioca in 180 minuti ed è estremamente importante fare gol. Il rischio è quello di una partita importante e delicata, c'è di mezzo il Mondiale, anzi mezzo Mondiale visto che è solo l'andata, ma non sento il rischio di non centrare la partita perchè è stata preparata dai giocatori in maniera ottimale. Non servirà motivare la squadra, è una partita talmente importante che non c'è bisogno di parole ma di serenità, consapevolezza e convinzione, tre componenti che fanno già parte del bagaglio dei giocatori. Conta l'approccio alla partita, la determinazione, la rabbia, la voglia di fare risultato, le parole non fanno risultato. Contro la Spagna potevamo farcela, poi ci siamo resi conto che non era così facile, a quel punto dovevamo arrivare secondi e fra le teste di serie, ci siamo riusciti e dopo gli spareggi faremo i commenti. C'è la voglia di fare, di andare ai Mondiali, abbiamo lavorato per questo. C'è grande convinzione da parte di tutti e siamo convinti che ci andremo. Abbiamo grandissimo rispetto della Svezia, è nelle nostre stesse condizioni e si è guadagnata i playoff, ma c'è anche grande convinzione".

0 commenti:

Posta un commento