Calcio a 5. Periodo nero per l’Olympique Ostuni: contro Castellaneta la quinta sconfitta consecutiva

OSTUNI (BR). L’Olympique Ostuni nella prima giornata di ritorno del campionato di serie C1, ospita tra le mura amiche del Pala "Vito Gentile" il Futsal Castellaneta. Mister Gianfranco Iaia deve fare a meno degli squalificati Lacarbonara, Salamida e Martellotta. Quella del pala Gentile è una gara in salita già dalle prime battute per gli uomini di mister Iaia che incassano la quinta sconfitta consecutiva. Per la formazione del presidente Daniele Andriola la vittoria ormai manca dallo scorso 4 novembre scorso.

Entriamo nel vivo della gara, bastano solo 35” per il Castellaneta per passare in vantaggio, Cassone sfruttando l’assist perfetto di Trotolo supera Fedele segnando lo 0-1. La reazione degli ostunesi arriva al 2’ con capitan Fiorentino su corner, che manca l’appuntamento con il gol grazie alla parata di Ladiana. Al 4’ raddoppiano gli ospiti, Cassone che con furbizia si avventa sulla respinta di Fedele impegnato da Buttiglione su calcio di punizione (0-2). I padroni di casa accorciano le distanze con Ferri al 12’, che dopo un dribbling ai danni del difensore insacca alle spalle di Ladiana (1-2). Termina così la prima frazione di gioco.

Nella ripresa l’Olympique Ostuni sembra più cinica e dinamica, al 4’ doppia occasione per Barnaba. Nella prima occasione è Tarquinio a sfiorare l’autorete deviando il tiro di Barnaba in corner sul calcio d’angolo successivo è ancora Barnaba a sfiorare la rete, fortunato il portiere ospite nel ritrovarsi il pallone fra le mani. All’8’l’Olympique agguanta il pareggio, è Boccardi a segnare la rete del 2-2, con un tiro di potenza dalla destra. Al 10’ è lo stesso Boccardi a rendersi pericoloso, tentando di replicare l’azione del gol dalla sinistra, ma la palla si spegne sopra la traversa. Al 12’ arriva la prima occasione del secondo tempo per il Futsal Castellaneta con Trotolo ben servito da Cassone, ma in questa occasione è bravo Fedele a respingere il tiro in calcio d’angolo. Al 15’ del secondo tempo, mister Iaia prova la mossa inserendo in campo il portiere di movimento, in questa occasione si registra la débâcle della formazione di casa. Al 18’  è Tarquinio intercetta un passaggio nella sua metà campo e che segna a porta vuota, siglando il vantaggio per 2-3 per gli ospiti. Al 29’ doccia gelata per l’Olympique Ostuni che in contropiede subisce il quarto gol.

Sabato prossimo la formazione della Città Bianca sarà impegnata sul campo della Diaz Bisceglie, imperativo per gli uomini dell’Olympique tornare alla vittoria per scongiurare una zona rossa in classifica che non è di certo un obiettivo di inizio stagione. 

0 commenti:

Posta un commento