Calcio. Di Francesco: "Contro la Spal è vietato sbagliare"

ROMA - "Ai ragazzi ho detto che non si può più sbagliare, sia negli atteggiamenti che nel preparare le gare, perché davanti vanno veramente forte e non ci possiamo permettere passi falsi" ha dichiarato il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, alla vigilia della sfida dell'Olimpico contro la Spal.

"Abbiamo grandissimo rispetto per la Spal, anche nell'ultima partita col Chievo meritava qualcosa di più nel primo tempo. Vengono a giocarsela, la Spal viene dalla B ma è una di quelle che sta facendo meglio, è una squadra da prendere con le molle perché davanti ha giocatori esperti come Borriello ed altri: se entriamo in campo con la mentalità sbagliata possiamo farci male. Sono contento innanzitutto che Schick abbia fatto con continuità gli allenamenti senza sentire niente, il problema che ha avuto è sparito. Con la Spal può giocare dall'inizio o a partita in corso, devo decidere. Se in campo è più facile che giochi con Dzeko. Visto che fino ad ora non lo abbiamo mai avuto questo è un valore aggiunto per la squadra in tutte le zone del campo, spero di poterle sfruttare al meglio. Lui può giocare come centravanti o come attaccante a supporto. Nainggolan sicuramente non verrà convocato a causa di un affaticamento dovuto alle tante partite giocate. Per quanto riguarda Perotti decideremo, senza rischiare niente, difficilmente sarà in campo dal primo minuto".

0 commenti:

Posta un commento