Calcio. Kolarov: "Contro l'Inter dobbiamo fare il salto di qualità"

ROMA - "Sinceramente sapevo quanto posso dare, non avevo dubbi sulle mie qualità. La squadra ed il mister mi hanno aiutato, ma avevo il vantaggio di conoscere il calcio italiano e la lingue: è stato più facile inserirmi nello spogliatoio. Sarei però più soddisfatto se avessimo 4-5 punti in più in classifica" ha dichiarato il difensore della Roma, Aleksandar Kolarov, ai microfoni di Skysport24 in attesa della sfida contro l'Inter.

"E' una partita facile da preparare. Affronteremo a San Siro, a viso aperto, una grande squadra. Ogni tanto manchiamo nell'aspetto mentale, stavolta però mi attendo una grande partita anche sotto questo punto di vista. Sino a un mese fa abbiamo fatto abbastanza bene, eravamo tra le prime quattro in campionato ed in Champions siamo andati agli ottavi. Siamo mancati nelle ultime 2-3 partiti e ci sta nel calcio di avere una piccola crisi e di non giocare bene, però bisognava vincere la gara col Sassuolo in casa. Dobbiamo fare il salto di qualità e domenica c'è la partita giusta: vincendo a Milano si mette tutto a posto. Domenica dobbiamo dare risposte: sappiamo che siamo forti come loro ma dobbiamo restare concentrati su ogni pallone e stare sul pezzo. Icardi spauracchio numero uno? Fa tanti gol ma l'Inter ha anche altri giocatori forti. Io però guardo alla mia squadra e cerco sempre di trasmettere qualcosa per cercare di vincere. Il mio obiettivo è andare ancora in Champions. Abbiamo fatto qualche passo falso ma siamo ancora là e credo che sicuramente chiuderemo tra le prime quattro".

0 commenti:

Posta un commento