Kozak risolleva il Bari al San Nicola, dopo 4 mesi

(LaPresse)
di NICOLA ZUCCARO - E' stato un imperioso stacco di testa, firmato da Kozak al 63' su calcio d'angolo battuto da Galano, a riportare una vittoria che mancava al Bari e fra le mura amiche del San Nicola, dal 26 novembre, quando al 92' la rete di Floro Flores decise il Derbu contro il Foggia. Un successo importante perchè giunge al termine di una settimana difficile in casa biancorossa, per le contestazioni annunciate da una parte della tifoseria per le due sconfitte consecutive subìte dall'Empoli e dal Venezia. 

Tre punti che valgono il doppio e non solo perchè fungono da scacciacrisi ma anche perchè ottenuti sul Frosinone, capolista del campionato cadetto fino alle ore 15 di sabato 10 febbraio. I ciociari, interrompendo nel big match della venticinquesima giornata la serie positiva composta da sedici risultati utili consecutivi, vengono raggiunti in vetta alla classifica a 46 punti dall'Empoli, corsaro ad Ascoli per il 2-1 rifilato agli uomini allenati da Serse Cosmi.

0 commenti:

Posta un commento