Baseball e Softball Club Foggia, prima buona a metà

FOGGIA - Una vittoria e una sconfitta per il Tonno Insuperabile Foggia all'esordio del campionato di Serie A Federale contro Le Pantere di Potenza Picena. Esordio poco prolifico dal punto di vista dei punti realizzati, ma ugualmente positivo visti i cambi rispetto alla scors astagione.

GARA1 - Nella prima gara, domenica mattina, foggiani e marchigiani restano al palo, sullo 0-0, per 8 inning, palesando i limiti offensivi già citati. Di contro, ottime le prestazioni sul monte di lancio di D'Amico, in casa foggiana e di Quattrini Michele, per i marchigiani. Il doppio punto nel finale coincide con il cambio sul monte foggiano, all'ultimo gioco, con il giovane Carbone rilievo. 0-2 sfortunato, quindi, per l'esordio del club Baseball e Softball Club Tonno Insuperabile Foggia.

GARA2 - Nel match pomeridiano, con i lanciatori stranieri, serie di emozioni con l'ex Parra sul monte di lancio marchigiano. Dalla parte foggiana, oggi, c'è un ottimo Vazques Mesa, che disputa la sua buona partita. Punto del vantaggio di Potenza Picena al terzo inning, poi situazione equilibrata fino alla fine, con Pompilio e Carbone a punto nel nono gioco e situazione invertita rispetto al primo match. Una vittoria e una sconfitta, all'esordio, sono un risultato rispettabile. Il cammino è appena all'inizio, quindi si può tranquillamente parlare di weekend positivo per i colori foggiani, con tanta emozione anche per il nuovo presidente Giorgio Salvatori, all'esordio in tale carica. Il numero 1 di Via Gramsci conferma quanto di buono visto in campo, all'esordio stagionale, con un ringraziamento speciale al pubblico foggiano, tornato allo stado del baseball in buon numero.

0 commenti:

Posta un commento