Dominio Inter all'Olimpico: Roma battuta 3-0

(via Inter fb) ROMA - Accade tutto nel primo tempo. I giallorossi, falcidiati dagli infortuni, cadono sotto i colpi della squadra di Inzaghi...

Dominio Inter all'Olimpico: Roma battuta 3-0

(via Inter fb)

ROMA - Accade tutto nel primo tempo. I giallorossi, falcidiati dagli infortuni, cadono sotto i colpi della squadra di Inzaghi senza reagire. Nessun pericolo alla porta difesa da Handanovic. Una sola la nota negativa per l'Inter: l'infortunio Occorso a Correa.

Serie A: il Milan 'passeggia' contro la Salernitana

(via Ac Milan fb)
PIERO CHiMENTI - Il Milan, nel primo anticipo di campionato, vince agevolmente contro la Salernitana. La partita è subito in discesa per i rossoneri, che passano in vantaggio al 5' con Kessié, bravo ad incrociare di mancino al centro area un preciso cross di Leao che sulla fascia aveva saltato due giocatori. Al 18' arriva il raddoppio di Saelemakers, servito da Diaz, che da posizione defilata inventa una conclusione sul secondo palo su cui Belec non può arrivarci. 

Il copione del match non cambia neanche nel secondo tempo, con un buon Milan che domina il campo e la Salernitana che cerca di colpire di ripartenza. Gli uomini di Pioli volano momentaneamente al primo posto in attesa del posticipo serale del Napoli contro l'Atalanta.

Coppa Davis: la Croazia vola in finale

(via Davis Cup fb)

FRANCESCO LOIACONO -
Nella prima semifinale di Coppa Davis di tennis la Croazia vince 2-1 a Madrid con la Serbia e si qualifica per la finale. Il punto decisivo arriva dal doppio nel quale i croati Nikola Metic e Mate Pavic superano 7-5 6-1 i serbi Novak Djokovic e Filip Krajinovic. 

La Croazia torna in finale dopo tre anni, non partecipava all’atto conclusivo della Coppa Davis dal 2018. Nel primo singolare il croato Borna Gojo vince 4-6 6-3 6-2 col serbo Dusan Lajovic. Nel secondo singolare l’altro serbo Novak Djokovic supera 6-4 6-2 l’altro croato Marin Cilic.

A Mattinata l’Andria Bike di nuovo presente al Giro d’Italia Ciclocross con cinque piazzamenti nella top 10


MATTINATA (FG) - Dopo le esperienze di Osoppo, Corridonia e Follonica, stavolta per l’appuntamento pugliese del Giro d’Italia Ciclocross, sulla spiaggia e tra gli uliveti di Mattinata, c’è stato il conforto di un ottimo comportamento di squadra al cospetto dei migliori team nazionali.

Con undici corridori, l’Andria Bike ha marcato la presenza alla quinta tappa del GIC con il massimo dell’impegno e un ottimo banco di prova per le prossime gare che continueranno a salire di livello (Coppa Italia Giovanile a Fanano in Emilia Romagna il 4 dicembre con Simone Massaro, Raffaele Cascione, Gianluca Lapi e Mirella Piarulli, oltre al Campionato Italiano tra il 7 e il 9 gennaio 2022 a Variano di Basiliano in Friuli Venezia Giulia).

Tra i tanti piazzamenti della gara di Mattinata, spiccano le belle prove degli esordienti Raffaele Cascione (settimo), Giuseppe Fornelli (decimo), Gianluca Lapi (undicesimo) e Michele Saccotelli (quindicesimo).

Ancora competitivo e determinato Simone Massaro vicino al podio ma gara chiusa in sesta posizione tra gli allievi secondo anno mentre al femminile si sono fatte notare ancora una volta Silvia Leonetti con il quarto posto tra le G6 e Mirella Piarulli con il settimo posto tra le donne esordienti.

Nei primi 20 posti delle gare dedicate ai G6 si sono piazzati Alessandro Lamesta, Mattia Figliola, Davide Matera e Domenico Burdo.

Coppa Davis: la Russia vola in semifinale

(via Davis Cup fb)

FRANCESCO LOIACONO -
Nei quarti di finale della Coppa Davis di tennis la Russia vince 2-0 a Madrid con la Svezia e si qualifica per la semifinale. Nel primo singolare il russo Andrej Rublev supera 6-2 5-7 7-6 lo svedese Elias Ymer. Rublev è efficace con i pallonetti e i top spin. 

Nel secondo singolare l’altro russo Daniil Medvedev prevale 6-4 6-4 con l’altro svedese Mikael Ymer. Medvedev è preciso con i lungolinea e le demivolèe. Fa la differenza in positivo con i colpi da fondo campo e gli smash. E’ annullato il doppio nel quale i russi Aslan Karatsev e Andrej Rublev dovevano sfidare gli svedesi Andrè Goransson e Robert Linstedt.

B1F, Zero5 Castellana Grotte, in programma il derby con Cerignola


CASTELLANA GROTTE (BA) - Domenica 5 dicembre, alle ore 18, al Palagrotte, si attende la visita della Ares FLV Cerignola per l’ottava giornata del campionato nazionale di volley femminile di serie B1. La Zero5 è chiamata a confermare il carattere ed il bel gioco visti a Palmi. Accesso libero con prenotazione e green pass.

La squadra ofantina, dopo la prima sonante vittoria per 0-3 a Catania, ha collezionato solo sconfitte vincendo solo un set a Palmi. Quindi sulla carta una partita alla portata, ma solo se si riesce a mantenere sempre alto il livello di attenzione ed a limitare gli errori. Peraltro la prossima avversaria è già stata incontrata più volte in allenamenti congiunti durante la fase estiva di preparazione e, se è vero che ne conosciamo pregi, limiti e caratteristiche di gioco, è anche vero che loro ne conoscono i nostri.

“Cerignola e’ una squadra in forte crescita”, conferma il secondo allenatore della Zero5, Danilo Milano, “dalle prime gare ad ora il suo gioco e’ cresciuto molto, ha delle ottime individualità, basarci sulla sua posizione in classifica sarebbe un grave errore, dobbiamo affrontarla più agguerriti che mai per cercare di prendere punti importanti. Vincere e’ sempre bello e crea morale, dopo l’ultima prestazione contro una squadra ben attrezzata come Palmi, si respira una ventata di entusiasmo, bisogna rimanere però con i piedi per terra e lavorare sempre più perché ogni partita per noi è una finale”.

Un tecnico esperto, il tarantino Marcello Sarcinella, ed una giocatrice, la cerignolana Carmen Bellapianta, conosciuta (a Castellana in A2 nel 2007-08, anno della promozione in A1) ed apprezzata per la sua abnegazione in campo. Intorno a loro una squadra giovane e quasi totalmente rinnovata per ripartire dopo i fasti degli ultimi anni. Questa la formazione della prossima avversaria: al palleggio la bergamasca Linda Micheletti in diagonale con Sharon Luzzi (calabrese con esperienze in A2), al centro la friulana Charsline Mantovani e Francesca Mansi proveniente dal vivaio, laterali Carmen Bellapianta, la salernitana Arianna Peruzzi, anche lei con esperienze in A2, e la molfettese Claudia Palumbo, liberi Francesca Galuppi di Jesi e Siria Mancini, a disposizione Puro, Di Bari, Stellati.

La classifica dopo sette giornate vede l’imbattuta Messina ben salda al comando con 20 punti, seguita da Fiamma Torrese e Melendugno a 17, quindi San Salvatore Telesino ed Arzano a 14, Santa Teresa a 13, poi la coppia Palmi e Zero5 a 9, Terrasini 4, Cerignola 3 ed ancora a zero Catania e Cutrofiano, sia come punti che come set vinti. Terrasini-Palmi e Catania-Cutrofiano da recuperare.

Sono in programma incontri cruciali nella parte alta della classifica come Fiamma Torrese-Arzano e San Salvatore-Melendugno, ma saranno determinanti anche le sfide Zero5-Cerignola e Cutrofiano-Terrasini. Completano il turno il derby Catania-Santa Teresa e la partita tra Messina e Palmi.

Coppa Davis: la Serbia e la Germania volano in semifinale


FRANCESCO LOIACONO -
Nei quarti di finale di Coppa Davis di tennis la Serbia vince 2-1 a Madrid col Kazakistan e si qualifica per la semifinale. Il punto decisivo per i serbi arriva dal doppio nel quale Novak Djokovic e Nikola Cacic superano 6-2 2-6 6-3 i kazaki Andrej Golubev e Oleksandr Nedovyesov. Nel primo singolare il kazako Michail Kukushkin vince 7-6 4-6 7-6 con il serbo Miomir Kecmanovic. Nel secondo singolare l’altro serbo Novak Djokovic supera 6-3 6-4 l’altro kazako Aleksandr Bublik. 

La Germania vince 2-1 a Innsbruck con la Gran Bretagna e si qualifica per la semifinale. Nel primo singolare il britannico Daniel Evans supera 6-2 6-1 il tedesco Peter Gojowczyk. Nel secondo singolare l’altro tedesco Jan Lennard Struff si impone 7-6 3-6 6-2 con l’altro britannico Cameron Norrie. Nel doppio i tedeschi Kevin Krawietz e Tim Puetz prevalgono 7-6 7-6 con i britannici Joe Salisbury e Neal Skupski.

Serie A: il Milan vince ma si fa male Kjaer, pareggio del Sassuolo con il Napoli

(via Us Sassuolo fb)
ROMA - Al Mapei il Sassuolo pareggia negli ultimi minuti di partita contro il Napoli grazie a un gol di Ferrari. Preoccupazione invece in casa del Diavolo dove, nonostante la vittoria contro il Genoa, Kjaer si fa male al primo minuto ed esce in barella.

Bisceglie Calcio, il centrocampista Carbone passa in prestito al Formia

(credits: Mastrodonato)
BISCEGLIE (BT) – L’A.S. Bisceglie Calcio 1913 comunica la cessione con la formula del prestito del centrocampista Fortunato Carbone alla società Insieme Formia, militante nel girone G di serie D. Nel primo spicchio di campionato il calciatore napoletano, classe 2002, ha disputato 7 partite in maglia nerazzurra. La dirigenza stellata rivolge a Fortunato gli auspici per un proficuo proseguimento di stagione.

Calcio femminile: l'Italia travolge 5-0 fuori casa la Romania nelle Qualificazioni ai Mondiali

(via Nazionale italiana di calcio femminile fb)

FRANCESCO LOIACONO
- L’Italia di Calcio Femminile vince 5-0 a Voluntari con la Romania nel Girone G e si rilancia nella corsa verso le qualificazioni ai Mondiali del 2023 in Australia e Nuova Zelanda. Le azzurre passano in vantaggio al 23’ con Barbara Bonansea, tiro di sinistro da fuori area su cross di Valentina Giacinti. 

Nel secondo tempo al 7’ raddoppiano con Cristiana Girelli, tiro in diagonale di destro su passaggio di Barbara Bonansea. Al 17’ realizzano la terza rete con Cristiana Girelli di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Lisa Boattin. Al 43’ Valeria Pirone con un tiro al volo su assist di Cristiana Girelli permette alle azzurre di andare in gol per la quarta volta. Al 96’ l’Italia realizza la quinta rete con Cristiana Girelli su rigore concesso per un fallo di Beata Ambrus su Norma Cinotti. 

Una gara molto convincente per la squadra di Milena Bertolini che si propone per tutta la partita con notevole determinazione. Le azzurre sono molto attente in difesa e non concedono niente di importante alla Romania. L’Italia è seconda con 15 punti. La Svizzera supera 7-0 in trasferta la Lituania e consolida la vetta a 18 punti. La Croazia prevale 4-0 a Spalato con la Moldavia. L’ Italia sfiderà l’8 Aprile 2022 alle 17 in casa la Lituania e il 12 Aprile giocherà in trasferta alle 17 con la Svizzera. L’ 8 Aprile alle 17 la Svizzera affronterà a Voluntari la Romania.

Serie A: la Juve vince a Salerno con due gol di vantaggio

(via Juventus fb)
TORINO - Dopo la sconfitta con l'Atalanta, i bianconeri vincono contro i campani in coda alla Serie A. Decisivi prima Dybala e poi Morata per chiudere la partita con due gol di vantaggio. Niente da fare invece per la squadra di Stefano Colantuono, il cui campionato continua a essere in salita.