Visualizzazione post con etichetta Juventus. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Juventus. Mostra tutti i post

Champions: Morata regala la qualificazione alla Juventus

(credits: Juventus via Fb)
ANTONIO GAZZILLO - Grazie alla vittoria per 2 a 1 sul Ferencvarosi, la Juventus si è qualificata agli ottavi di finale con due turni d’anticipo e ora si contenderà il primo posto del girone con il Barcellona. All’Allianz Stadium, gli ospiti sono passati in vantaggio al 19’. Uzuni ha messo in rete da distanza ravvicinata sfruttando un cross deviato da Alex Sandro.

Il solito Cristiano Ronaldo ha dato avvio alla rimonta, trovando il pareggio al 35’ con una conclusione di sinistro dal limite dell’area che non ha lasciato scampo all’estremo difensore avversario. La rimonta si è concretizzata nei minuti finali. Al 92’ Morata ha schiacciato in rete di testa, servito da un traversone preciso di Cuadrado.

Serie A: Cristiano Ronaldo stende il Cagliari

(credits: Juventus via Fb)
ANTONIO GAZZILLO -
Ci ha pensato ancora una volta Cristiano Ronaldo a trascinare la Juventus alla vittoria grazie alla doppietta che ha permesso ai bianconeri di battere 2 a 0 il Cagliari. Il portoghese ha sbloccato il risultato al 38’ accentrandosi e lasciando partire un destro preciso che ha battuto l’estremo difensore avversario. 

A 42’ è arrivata la rete della sicurezza sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Un colpo di testa di Demiral si è trasformato in un assist per Ronaldo, abile a liberarsi sul secondo palo e deviare in rete. Il successo permette agli uomini di Pirlo di portarsi ad un punto dal Milan primo in classifica, in attesa del match tra i rossoneri e il Napoli.

Confermati i 3-0 di Juve e Verona dalla Corte d'Appello Nazionale

(Getty)
FRANCESCO LOIACONO
- La Corte d’Appello Nazionale ha respinto i ricorsi del Napoli e della Roma. Confermato il 3-0 per la Juve in casa contro il Napoli perché i campani non si presentarono a Torino dopo il divieto della Asl della Campania per la positività di tre giocatori del Napoli al Covid 19. Confermato il 3-0 per il Verona allo Stadio “Bentegodi” contro la Roma per il caso Diawara. 

Il calciatore della squadra giallorossa per errore fu inserito dalla Roma nella lista degli Under 23 invece che nella lista dei 25 giocatori che andava presentata alla Figc prima dell’inizio del Campionato di Serie A. Il Napoli e la Roma presenteranno quasi sicuramente un nuovo ricorso al Tar del Lazio per cercare di ribaltare le due sentenze per loro negative.

Serie A: Lazio e Juventus non vanno oltre l'1-1

(credits: Juventus via Fb)

ANTONIO GAZZILLO -
Nel lunch match della settima giornata, Lazio e Juventus hanno ottenuto un punto per ciascuna, concludendo la gara sull'1-1. I biancocelesti, privi di Immobile e Lucas Leiva per positività al Covid, hanno raggiunto il pareggio nei minuti finali. Ci ha pensato ancora Ronaldo a sbloccare il risultato al 15’ con un tiro dal limite dell’area, sfruttando un cross di Cuadrado. Gli uomini di Pirlo non sono riusciti a mettere al sicuro il risultato e hanno subito il pareggio al 95’, all’ultima azione della partita. Caicedo è stato abile a girarsi in area e battere Szczesny.

Champions League: Juventus travolgente. 4-1 al Ferencvaros

(credits: Juventus Fb)

ANTONIO GAZZILLO
- Dopo la sconfitta con il Barcellona, la Juventus ha ripreso la marcia in Champions con una sonora vittoria per 4 a 1 sul campo del Ferencvaros. Protagonista del match è stato l’attaccante spagnolo Alvaro Morata, autore di una doppietta. Al 7’ ha sbloccato la gara mettendo la palla in rete facilmente, servito da un preciso cross di Cuadrado. 

Lo spagnolo ha firmato la sua personale doppietta al 60’ con un tiro dal limite dell’area. Al 72’ è arrivato il primo gol stagionale di Dybala, abile a sfruttare un errato controllo dell’estremo difensore avversario e a mettere in rete a porta sguarnita. 

La quarta rete è arrivata all'82' ed è nata a causa di un errore del difensore avversario che ha consegnato palla a Dybala al limite dell’area, il cui tiro ha trovato la deviazione di Dvali. Boli ha firmato la rete della bandiera per i padroni di casa al 90’, sfruttando alcuni rimpalli nell’area bianconera.

Ronaldo, è un ritorno show: doppietta e la Juve spazza via lo Spezia

(Getty via Juventus Fc)
ANTONIO GAZZILLO - La vittoria della Juventus a Cesena contro lo Spezia porta la firma di Cristiano Ronaldo, al rientro dopo aver superato la positività al Covid. Nella prima frazione gli ospiti hanno sbloccato il risultato al 14’ con Morata che ha messo in rete facilmente, servito da Mckennie. Lo Spezia ha pareggiato al 32’ con un tiro che ha trovato una deviazione, spiazzando Buffon.

Nella ripresa, con l’ingresso in campo di Ronaldo, la Juventus ha dilagato per 4 a 1. Proprio il portoghese ha siglato la rete del sorpasso al 59’, dopo aver driblato l’estremo difensore avversario. Il terzo gol è arrivato al 67’ con un tiro di Rabiot, servito da un lancio di Chiesa. Ancora Ronaldo ha arrotondato il risultato al 76’ su calcio di rigore, concesso per un fallo ingenuo di Bartolomei su Chiesa.

Cristiano Ronaldo negativo, può tornare a giocare

(Getty)
FRANCESCO LOIACONO - Cristiano Ronaldo è negativo. Lo ha annunciato la Juventus. E’ guarito dal Covid 19 dopo 19 giorni. Si è sottoposto a un tampone oggi che poco fa ha dato esito negativo. Finisce l’isolamento a casa del campione portoghese, Potrebbe rientrare in squadra già domenica 1 Novembre in Serie A nella gara che i bianconeri giocheranno alle 15 a Cesena contro lo Spezia. Finisce l’incubo per Ronaldo. La Juve può finalmente ritrovare serenità e fiducia per il proseguimento del campionato.

Champions: troppo Barcellona per la Juventus, allo Stadium finisce 0 a 2

(credits: Juventus Fb)

ANTONIO GAZZILLO
- Dopo la vittoria con la Dinamo Kiev nella prima gara di Champions, la Juve subisce una pesante sconfitta in casa contro il Barcellona. I blaugrana si sono dimostrati superiori agli uomini di Pirlo e si sono imposti per 2 a 0 al termine di una partita dominata dal punto di vista del palleggio e delle occasioni da gol create. Dembelé ha sbloccato il risultato al 14’ grazie ad un tiro che, complice una deviazione, ha battuto Szczesny, incolpevole nell’occasione. A complicare i piani di rimonta dei padroni di casa sono stati il var che ha annullato tre gol a Morata per fuorigioco, e l’espulsione di Demiral all'85' per somma di ammonizioni. Il raddoppio è arrivato al 91’ su calcio di rigore trasformato da Messi e concesso per un fallo di Bernardeschi su Ansu Fati.

Serie A: il Verona ferma la Juve

(credits: Juventus Fb)
ANTONIO GAZZILLO - La Juventus si ferma ancora. Dopo il pareggio a Crotone, le speranze di vittoria dei bianconeri si sono infrante sulla solidità difensiva del Verona. All'Allianz Stadium gli uomini di Pirlo hanno pareggiato per 1 a 1 in rimonta. Dopo una rete annullata a Morata per fuorigioco, sono stati gli scaligeri a portarsi in vantaggio. Al 60’ Favilli ha calciato in rete di prima intenzione, servito in area da Zaccagni. La rete del pareggio porta la firma del subentrato Kulusevski. Al 77’ lo svedese, dopo un'azione personale, ha lasciato partire un tiro a giro che non ha lasciato scampo a Silvestri, regalando un punto alla sua squadra.

Al via la Champions League: le squadre favorite

Le italiane in corsa sono quattro: Juventus, Inter Atalanta e Lazio. Le prime due possono e vogliono andare lontano, mentre bergamaschi e capitolini desiderano stupire ad ogni costo. Bayern Monaco e Liverpool le corazzate da battere.

Juve, anche McKennie positivo al Covid

(Getty)
PIERO CHIMENTI - Dopo Ronaldo, la Juventus si trova ad affrontare un nuovo caso di positività. Lo statunitense Wiston McKennie è risultato positivo al Coronavirus. La Juventus ha deciso l'isolamento fiduciario dei propri giocatori allo JHotel dove saranno sottoposti a nuovi tamponi ed eventuali nuovi contagiati saranno isolati dal resto del gruppo che continuerà la preparazione per il match di campionato.

Ufficiale: Federico Chiesa è un nuovo giocatore della Juve

(credits: Rai Sport)
PIERO CHIMENTI - La Juventus si prepara ad ufficializzare il colpo chiesa dalla Fiorentina. L'operazione, che prevede un prestito biennale con un riscatto di 40 milioni di euro, è stata possibile grazie alle cessioni in prestito di Douglas Costa al Bayern Monaco e di De Sciglio al Lione. L'esterno azzurro, che ha effettuato le visite a Firenze per conto dei bianconeri, si prepara a sposare il progetto Juve con ho un contratto quinquennale.

Ronaldo salva la Juve: con la Roma finisce 2-2

(credits: Juventus Fb)

STELLA DIBENEDETTO -
Spettacolo allo Stadio Olimpico dove Roma e Juventus pareggiano 2-2. Un botta e risposta avvincente quello tra gli uomini di Fonseca e quello di Andrea Pirlo che devono accontentarsi del pareggio. Pirlo lancia Morata sin dal primo minuto mentre Fonseca si affida a Dzeko e alla sua esperienza.

La prima grande occasione è per la Roma che sfiora il vantaggio con un’azione di Mkhitaryan che, partendo da metà campo, si libera della difesa avversaria ma poi conclude addosso a Szczesny che salva un gol praticamente fatto. Il vantaggio dei giallorossi arriva su rigore alla mezz’ora quando Rabiot ferma un tiro a giro di Veretout con la mano. Sul dischetto va Veretout che porta in vantaggio i suoi. Prima della fine del primo tempo, è la Juventus a guadagnarsi un calcio di rigore che Cristiano Ronaldo trasforma.

La Roma, però, non si abbatte e riparte immediatamente trovando la rete del raddoppio con Veretout. Al 65’ la Roma ha l’occasione di chiudere la partita con Dzeko ma viene bloccato da Szczesny. Quattro minuti dopo, la Juventus trova il gol del pareggio con un gran colpo di testa di Ronaldo. Il risultato non cambia più e il match finisce 2-2.

Juventus, è Morata il nuovo attaccante

ANTONIO GAZZILLO - Sarà Alvaro Morata il nuovo attaccante tanto cercato e voluto dalla Juventus di Andrea Pirlo. I bianconeri, quindi, hanno deciso di abbandonare definitivamente le piste che portavano a Suarez e Dzeko, a causa di intoppi dovuti al passaporto comunitario per l’uruguaiano e alla situazione Milik-Roma per il bosniaco.

L’ex attaccante di Atletico Madrid e Chelsea tornerà in bianconero con la formula del prestito a 9 milioni con diritto di riscatto fissato a 40/45 milioni. Lo spagnolo atterrerà a Torino già questa sera per poi svolgere le visite mediche nella mattinata di domani.

L'ombra dello United su Dybala

(Getty)
PIERO CHIMENTI - Tarda ad arrivare la fumata bianca per il rinnovo di contratto tra Dybala e Juventus, per la distanza tra domanda (15 milioni richiesti dall'argentino) ed offerta (12 milioni) messa sul piatto da Paratici. Per questo motivo, anche se la trattativa va avanti, prende corpo la suggestione di uno scambio con il Manchester United con Pogba.

Il francese, infatti, è un obiettivo dei bianconeri ed ha la stessa valutazione di mercato dell'argentino (tra i 90-100 mln). Dato che le vie del mercato sono infinite, bisognerà attendere se sarà suggestione o realtà vedere il francese con la maglia della nuova Juventus di Pirlo.

Calcio: Matuidi lascia la Juve, giocherà nell'Inter Miami

(Getty)
FRANCESCO LOIACONO - Dopo tre stagioni il francese Blaise Matuidi lascia la Juventus. Il centrocampista, nella prossima stagione, militerà all'Inter Miami di David Beckham in Mls in America. Matuidi con la Juve ha vinto tre scudetti una coppa Italia e una Supercoppa italiana.

Juventus: è Andrea Pirlo nuovo allenatore


TORINO - E' Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus. Lo annuncia il club su Twitter. Pirlo è alla sua prima esperienza in Serie A da allenatore. Dopo tre stagioni a New York in Mls, ha smesso di giocare nel 2017 e nel 2018 ha preso il patentino da tecnico (27 settembre).

Una carriera unica, trofei in serie, due volte campione d'Europa e campione del Mondo nel 2006 con la Nazionale azzurra. Più di 700 presenze in carriera con le maglie di Inter, Brescia, Reggina, Milan, Juve e New York FC. Regista inimitabile dal palmarés pieno di vittorie. Ora la panchina bianconera, lo ha annunciato ufficialmente il club bianconero.

Ufficiale: Maurizio Sarri esonerato


PIERO CHIMENTI - Champions fatale per Maurizio Sarri che non è più allenatore della Juventus. La decisione è stata presa dalla dirigenza bianconera dopo la vittoria 'amara' contro il Lione che è comunque valsa per i bianconeri l'eliminazione degli ottavi della competizione europea, rendendo così inutile la vittoria dello scudetto.

Tra i possibili sostituti torna in auge Simone Inzaghi, già corteggiato lo scorso anno, oltre gli 'internazionali' Pochettino che,  svincolato, chiederebbe tra i 10-12 mln di stipendio e l'ex Zidane legato al Real Madrid.

La Juventus è campione d'Italia


TORINO - La Vecchia Signora vince il suo 36esimo campionato di Serie A (il nono di fila). Battuta la Sampdoria per 2 a 0 con le reti di Ronaldo e Bernardeschi. Per l'allenatore Maurizio Sarri è il primo scudetto della carriera, dopo l'Europa League vinta col Chelsea lo scorso anno.

Juventus: visite mediche al J Medical per Arthur, insieme a lui c'è anche Pjanic


FRANCESCO LOIACONO - L’avventura di Arthur in Italia è iniziata. Il centrocampista brasiliano è arrivato a Torino dopo la mezzanotte. Ha passato la notte in albergo e stamattina si è presentato al J Medical di Torino, per sottoporsi alle visite mediche che sono ancora in corso. Il gioiello che proviene dal Gremio Porto Alegre presto firmerà un contratto di cinque anni con la Juventus, che lo potrà tesserare dalla prossima stagione.

Al J Medical di Torino stamattina è arrivato anche Miralem Pjanic per sottoporsi agli esami di idoneità, superati i quali firmerà un contratto col Barcellona. Pjanic, a meno di possibili sorprese, nella prossima stagione dovrebbe giocare nel Barcellona.

A Torino c’è il medico sociale del Barcellona Ramon Canal per valutare le condizioni fisiche del bosniaco Pjanic. Sempre più probabie nel calcio mercato di Serie A questo scambio di calciatori che porterà Arthur alla Juve e Pjanic al Barcellona, con un conguaglio di 10 milioni di Euro a favore del Barcellona e una valutazione di 70 milioni di Euro più 5 di bonus per Arthur e di 60 milioni di Euro più bonus per Pjanic. I calciatori raggiungeranno i due nuovi club il 2 Settembre.