Visualizzazione post con etichetta Milan. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Milan. Mostra tutti i post

Milan fuori dalla Coppa Italia: prestazione deludente contro la Roma

As Roma fb

ROMA - Nel secondo round all'Olimpico contro la Roma, il Milan non è riuscito a compiere un'impresa, risultando nettamente sopraffatto nonostante l'inferiorità numerica dei giallorossi. La partita si è conclusa 2-1 per i padroni di casa, che ora volano in semifinale contro il Bayer. I gol nel primo tempo sono stati segnati da Mancini e Dybala, mentre nel finale Gabbia ha segnato un gol inutile per il Milan.

L'eliminazione brucia non solo per la squadra, ma anche per la proprietà, gettando ombre sul futuro dell'allenatore. La prestazione del Milan è stata deludente, priva di idee, gioco e ferocia, e il derby contro l'Inter si avvicina con un senso di preoccupazione per i rossoneri.

Il Milan soffre a Sassuolo: 3-3

Ac Milan fb

PIERO CHIMENTI -
Il Milan pareggia 3-3 al Mapei Stadium contro il Sassuolo in un match al cardiopalma. È il Sassuolo a passare già al 4' con Pinamonti che, servito dal tacco di Thorstveldt, realizza l'1-0 neroverde con un destro che non lascia scampo a Sportiello. Al 7' il Sassuolo raddoppia con Laurentè che approfitta della difesa rossonera disastrosa, per realizzare il 2-0. A rianimare il Diavolo ci pensa Leao al 20' che batte Consigli sul secondo palo.

A mortificare le speranze di rimonta, nella ripresa, ci pensa ancora Laurentè che, al 53', col destro sigla la sua doppietta stagionale. Pioli prova a dare una scossa ai suoi con Riendjers e Giroud, irrobustendo la zona offensiva. Al 59' Jovic accorcia le distanze bravo ad insaccare in rete il pallone la respinta di Consigli su conclusione di Leao. Il pari arriva all'84' con Okafor che batte Consigli da due passi. Finisce 3-3 con i rossoneri che devono risolvere il problema difesa se vogliono avere speranze di rimonta contro la Roma in Europa League.

Mancini decide il derby d'Italia: Roma batte il Milan negli ottavi di Europa League

As Roma fb

PIERO CHIMENTI -
Nella partita che ha deciso i quarti d'andata di Europa League tra Roma e Milan, è stato il difensore Mancini a segnare il gol decisivo, garantendo alla Roma la vittoria contro i rossoneri.

Il gol di Mancini è arrivato al 17' del primo tempo, su calcio d'angolo battuto da Dybala. Mancini è riuscito a staccare indisturbato e a battere il portiere Maignan, portando così la Roma in vantaggio.

Nonostante la pressione del Milan per cercare il pareggio, con Reijnder che ha trovato una risposta pronta da parte del portiere Svilar, la Roma è riuscita a difendersi bene e a mantenere la propria porta inviolata.

Nella ripresa, i rossoneri hanno continuato a cercare il gol del pareggio, ma l'occasione più nitida è capitata a Giroud al 87', il quale ha colpito la traversa da due passi dopo un'azione costruita da Chukwueze.

Nel frattempo, un'altra sorpresa si è verificata all'Anfield, dove l'Atalanta ha battuto il Liverpool con un netto 0-3. Protagonista del match è stato Scamacca, autore di due reti. La prima è arrivata al 38' del primo tempo, su cross di Zappacosta, mentre il raddoppio è giunto nel secondo tempo su assist di De Keteleare. Scamacca ha completato la sua doppietta segnando con un colpo di testa dopo una respinta del portiere avversario.

Il Milan sconfigge il Lecce 3-0 al 'Meazza'

Ac Milan fb

FRANCESCO LOIACONO -
Nella trentunesima giornata di Serie A, il Milan ha ottenuto una netta vittoria contro il Lecce con un risultato di 3-0 al "Meazza". Questa è stata la nona sconfitta esterna del Lecce in questa stagione.

La partita ha visto i rossoneri prendere il controllo sin dall'inizio. Già al 6', Christian Pulisic ha portato il Milan in vantaggio con una conclusione di destro da fuori area, su un assist di Chukwueze. Al 20', Olivier Giroud ha raddoppiato per i padroni di casa con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo servito da Adli.

Nonostante un tentativo di reazione da parte del Lecce, con un colpo di testa di Gonzalez che ha colpito la traversa al 29', il Milan ha continuato a dominare il campo. Tuttavia, al 45', il Lecce è rimasto in dieci uomini dopo l'espulsione di Krstovic per un fallo su Chukwueze.

Nel secondo tempo, il Milan ha consolidato il proprio vantaggio con una terza rete segnata da Rafael Leao al 12', grazie a un tocco rasoterra di sinistro su un passaggio di Adli. Nonostante alcuni tentativi da entrambe le squadre, il punteggio è rimasto invariato fino al fischio finale.

Con questa vittoria, il Milan si posiziona al secondo posto in classifica con 68 punti, mentre il Lecce rimane al tredicesimo posto con 29 punti. È stata l'undicesima vittoria interna per i rossoneri in questa stagione.

Il Diavolo espugna Firenze: finisce 1-2 per i rossoneri al Franchi

Ac Milan fb

PIERO CHIMENTI -
Finisce 1-2 per il Milan il posticipo serale. Avviene tutto nella ripresa. Ad inizio secondo tempo, Loftus-Cheek al 47' che insacca da sotto misura su guizzo di Leao. Al 50' Duncan sigla il pareggio viola, con un sinistro potente su cui Maignan non può far nulla. Appena pochi minuti e Leao s'inventa un gol da cineteca: in velocità supera Milenkovic ed il portiere Terracciano per il 1-2, firmando il quarto successo consecutivo per gli uomini di Pioli, che si vedono sul finale annullare la terza rete di Pulisic per il fuorigioco.

Tris del Milan al Verona

Ac Milan fb

PIERO CHIMENTI
- Finisce 3-1 la sfida del Bentegodi tra Verona e Milan. Tutto facile per il Diavolo che passa in vantaggio al 44' con Theo Hernandez, bravo a superare Montipo' con uno scavetto. Il raddoppio arriva nella ripresa con Pulisic che si fa trovare pronto sulla respinta centrale di Montipo' per la respinta di Okafort. 

A ridare le speranze ai veronesi ci pensa Noslin con una conclusione da fuori area. A chiudere i giochi di pensa Chukuewze che appena entrato al 79' colpisce col mancino vincente, la respinta in area di Coppola. Un buon Milan consolida la seconda posizione, andando a +5 punti dalla Juventus, fermata dal Genoa

Pericolo derby italiano in Europa League

Ac Milan fb
PIERO CHIMENTI - Milan, Roma e Atalanta superano i loro avversari e si qualificano ai quarti di Europa League, ed attendono l'urna di Nyon per conoscere gli avversari da affrontare ai quarti. I rossoneri, dopo il successo al San Siro, battono lo Slavia Praga per 1-3. Splendido il gol di Leao che, sul finire del primo tempo, fa partire un destro all'incrocio. 

Sconfitta indolore per la Roma, che in Inghilterra perde 1-0 contro il Brighton per la rete di Welbeck. La rete dell'inglese non serve agli uomini di De Zerbi che all'Olimpico erano usciti sconfitti per 4-0. Vittoria in rimonta per l'Atalanta, che costruisce la propria qualificazione nella ripresa grazie alle reti di Lookman e Scamacca, che rispondono a Pedro, che aveva portato in vantaggio i lusitani.

Indagine sulla cessione del Milan: coinvolti l'Ad Giorgio Furlani e il suo predecessore Ivan Gazidis


MILANO - L'AD del Milan, Giorgio Furlani, è sotto indagine dalla Procura di Milano per presunto ostacolo alla vigilanza della FIGC nell'inchiesta sulla cessione del club dal fondo Elliott a Redbird di Jerry Cardinale. La Guardia di Finanza ha perquisito anche la sede del club, incluso l'ufficio dell'AD e di altri dirigenti. Furlani e Gazidis sono indagati per aver ostacolato le funzioni di vigilanza della FIGC, nascondendo informazioni sulla situazione economica e patrimoniale del club dopo la presunta cessione. 

La Procura sospetta che Elliott mantenga ancora il controllo sostanziale del Milan nonostante la vendita a Redbird nel 2022. La Procura contesta il reato di ostacolo all'esercizio delle funzioni delle autorità di vigilanza ai quattro indagati. Inoltre, si ipotizza un conflitto di interesse, poiché Elliott avrebbe un'influenza dominante anche su un'altra squadra di calcio francese, il Lille, violando il regolamento UEFA. La società Milan ha dichiarato di essere estranea al procedimento e di collaborare pienamente con le autorità inquirenti.

Pulisic regala la vittoria al Milan

Ac Milan fb

PIERO CHIMENTI -
Vittoria di misura per il Milan che vince contro l'Empoli per 1-0. A decidere il match è Pulisic al 40' che su passaggio di Okafor, col sinistro batte Caprile. Nella ripresa i rossoneri cercano il raddoppio con Loftus-Cheek, per poi soffrire il ritorno dell'Empoli che con Destro, che su posizione di fuorigioco, sfiora il pari centrando il palo. Il Diavolo con la vittoria al San Siro contro l'Empoli vola momentaneamente al secondo posto, in attesa della sfida della Juventus, consolidando il posto in Champions per la prossima stagione.

Europa League: il Diavolo vede i quarti: 4-2 allo Slavia Praga

Ac Milan fb
PIERO CHIMENTI - Il Milan vince 4-2 contro lo Slavia Praga al San Siro. Gli ospiti partono meglio ma gli manca la precisione sotto porta. A passare in vantaggio sono i rossoneri con Giroud che al 34' insacca con un preciso colpo di testa su cross di Leao. Il vantaggio dura poco, con lo Slavia, in inferiorità numerica, che pareggia con una conclusione al volo di Doudera. Sul finale di tempo il Diavolo si riporta in vantaggio, prima col destro violento di Reijnders e poi col preciso colpo di testa di Loftus-Cheek.

Nella ripresa i rossoneri sono disattenti in difesa e gli ospiti ne approfittano per accorciare le distanze con un tiro potente di Schranz, ma a siglare la rete del 4-2 ci pensa Pulisic che tocca il pallone sulla linea dopo un'azione ubriacante di Leao. Nel pomeriggio successo di 4-0 della Roma sul Brighton di De Zerbi, che con Dybala e Lukaku realizza la partita perfetta e si lancia ai quarti di Europa League.

Milan sbanca l'Olimpico: Lazio ancora ko

PIERO CHIMENTI - Il Milan vince 1-0 la sfida dell'Olimpico contro la Lazio, in un match nervoso con tre espulsioni biancocelesti. Dopo un primo tempo molto equilibrato, l'incontro viene deciso sul finale da Okafor, bravo a farsi trovare pronto a ribattere in rete la palla, dopo una respinta di Gila su conclusione di Giroud. La Lazio finisce il match in 8 dopo le espulsioni di Pellegrini, Marusic e Guendouzi, mentre il Diavolo si gode la vittoria che lo tiene saldamente al terzo posto in classifica.

Milan-Atalanta: pareggio al termine di una partita avvincente a San Siro

Atalanta Calcio fb
MILANO - La sfida tra Milan e Atalanta si è conclusa in parità al termine di una partita avvincente disputata a San Siro. Nonostante le numerose occasioni da entrambe le squadre, il punteggio finale è stato di 1-1.

Il Milan ha preso il comando del match con un gol di Leao dopo soli tre minuti di gioco. Il portoghese ha realizzato un gol da applausi, prendendo palla sulla sinistra, superando due difensori avversari e infilando un potente destro sul secondo palo. È stato il suo primo gol in Serie A da cinque mesi.

L'Atalanta ha pareggiato i conti con Koopmeiners su calcio di rigore, dopo un fallo commesso da Giroud su Holm, sempre nel primo tempo.

La ripresa è stata caratterizzata da un vero e proprio festival di occasioni da parte del Milan, con Loftus-Cheek che ha tentato il gol due volte con tiri da fuori e Pulisic che ha sfiorato il gol dopo un'ottima giocata di Leao, il migliore in campo per i rossoneri. Nel finale, Carnesecchi ha salvato la porta dell'Atalanta su un tentativo di Giroud.

Con questo risultato, l'Atalanta resta imbattuta nel 2024, mentre il Milan non vince da tre partite tra campionato ed Europa League, registrando sconfitte contro Monza e Rennes. Attualmente, la Juventus dista quattro punti dal Milan, mentre l'Atalanta si trova a quota 46 in classifica.

Nonostante il pareggio, entrambe le squadre hanno dimostrato di essere in grado di giocare un calcio di alta qualità e restano in lotta per i vertici della Serie A.

Il Milan travolge il Rennes nella gara d'andata dei playoff di Europa League

Ac Milan fb
MILANO - Il Milan ha dato spettacolo e ha sbaragliato il Rennes di Julien Stephan nella gara d'andata dei playoff di Europa League, gettando le basi per un passaggio agli ottavi di finale praticamente certo. Con un netto 3-0, i rossoneri hanno mostrato un gioco incontenibile e incisivo che ha entusiasmato i tifosi presenti a San Siro.

A siglare i gol del Milan sono stati Loftus-Cheek, autore di una doppietta, e Leao, che ha impressionato con una grande azione personale. Nella ripresa, Leao ha rubato palla con determinazione e servito Theo con un elegante colpo di tacco, per poi ricevere l'assist del compagno francese e infilare Mandanda con un potente destro.

Loftus-Cheek ha confermato la sua ottima forma anche in Europa, segnando il primo gol con un preciso colpo di testa su assist di Florenzi e il secondo su un'altra incursione aerea sugli sviluppi di un angolo.

Da sottolineare anche i due importanti interventi di Maignan nel finale, che hanno mantenuto intatta la porta milanista.

Ora l'attenzione si sposta sulla gara di ritorno in programma il 22 febbraio a Rennes, con il Milan che parte con un confortevole vantaggio di tre gol. L'appuntamento è fissato per le 18:45, e i rossoneri sono determinati a consolidare il loro dominio e a conquistare il passaggio agli ottavi di Europa League.

Il Milan sconfigge il Napoli 1-0 grazie a Theo Hernandez e si avvicina alla Juventus

Ac Milan fb
MILANO - Il Milan ha ottenuto una preziosa vittoria contro il Napoli campione d'Italia, grazie al gol di Theo Hernandez al 25', portando la squadra a -1 dalla Juventus, attualmente seconda in classifica. La partita si è disputata a San Siro, e ha visto il Milan mettere in mostra la propria forza, ottenendo la settima vittoria nelle ultime nove partite e confermandosi imbattuto da due mesi.

Il gol di Hernandez ha dimostrato ancora una volta la determinazione e la qualità della squadra di Pioli, che si prepara all'avventura in Europa League a Rennes con grande fiducia e determinazione. Il Napoli, nonostante un inizio promettente, è stato incapace di trovare il gol, con Simeone che ha mancato un'occasione nel primo tempo e il finale che ha visto un'autorete di Simic.

La formazione di Mazzarri, nonostante due vittorie nelle ultime tre partite, rimane in nona posizione a -7 dalla zona Champions, evidenziando la necessità di un miglioramento costante per raggiungere gli obiettivi stagionali. La lotta per i vertici della classifica si fa sempre più accesa, e il Milan dimostra di essere una forza da non sottovalutare nella corsa al titolo.

Serie A: Milan frena col Bologna

Ac Milan fb
PIERO CHIMENTI
- Finisce 2-2 la sfida tra Milan e Bologna. A passare in vantaggio in una partita tesa sono stati i felsinei con Zierkee che, dopo un batti e ribatti nell'area rossonera, batte Maignan per l'1-0. Il pareggio arriva con Loftus-Cheek che al 45' batte Skorupski con una zampata. La ripresa è combattuta, è ancora Loftus-Cheek a portare avanti il Diavolo all'81 con un preciso colpo di testa su cross di Florenzi. 

Quando la partita sembrava aver emesso la propria sentenza, arriva all'91 il pareggio su rigore con Orsolini, concesso per la trattenuta ai danni di Kristiansen. Il Milan perde una grande occasione di avvicinarsi alla vetta, dopo che la Juventus aveva pareggiato 1-1 con l'Empoli, sprecando due calci di rigore prima con Giroud e poi da Theo Hernandez, le cui conclusioni sono state neutralizzate da un Skorupski in uno stato di grazia.

Vittoria in rimonta del Milan ad Udine, partita sospesa per cori razzisti

Ac Milan fb
UDINE - Il Milan completa un'incredibile rimonta e supera l'Udinese in una partita che sarà ricordata per gli episodi di razzismo indirizzati a Maignan dalla curva friulana. Nonostante le note negative, la squadra rossonera sigla il quarto successo consecutivo in campionato, consolidando ulteriormente la sua posizione al terzo posto.

La partita è stata caratterizzata da momenti di tensione, culminati nella sospensione del match per cinque minuti nel primo tempo a causa dei cori e degli ululati razzisti rivolti a Maignan. Il portiere lascia il campo dirigendosi verso gli spogliatoi, seguito dalla squadra e dal tecnico Pioli. Una triste parentesi che ha evidenziato il persistere di comportamenti inaccettabili negli stadi di calcio.

Dal punto di vista del gioco, il Milan ha offerto un primo tempo di buon livello, ma ha mostrato una netta flessione nella ripresa, caratterizzata da errori tecnici. Tuttavia, la squadra è riuscita a invertire la situazione nei minuti finali, con i gol di Jovic all'83' e Okafor al 93', sancendo così la vittoria. Questo scenario si è ripetuto in questa stagione, con i rossoneri che riescono a sfruttare i cambi tattici di Pioli per chiudere la partita con un colpo di coda.

Il terzo posto in classifica, già saldo, viene ulteriormente fortificato da questa vittoria, dimostrando la resilienza e la determinazione della squadra milanese nonostante le avversità incontrate sul campo.

Tris del Milan a San Siro, archiviata la Roma

Ac Milan fb
MILANO - Il Milan, simile alla scatola dei cioccolatini di Forrest Gump, ha vissuto un'esperienza dolce nella recente partita contro la Roma. Stefano Pioli ha "scartato" tre prelibati cioccolatini rappresentati da Adli, Giroud e Hernandez, che hanno contribuito alla vittoria del Diavolo. La sfida tra due squadre deluse era destinata a portare guai seri agli sconfitti, con i rossoneri che consolidano il terzo posto e si allontanano dalla concorrenza.

In una gara dove l'allenatore Mou, squalificato, osservava dalla tribuna, Pioli ha vinto la sfida tra i tecnici navigando fra le turbolenze. Cardinale ha conquistato il derby tra le proprietà a stelle e strisce, trovandosi per la prima volta accanto a Ibra non solo in tribuna ma anche negli spogliatoi prima del match. Il discorso motivazionale di Gerry Cardinale ha chiaramente sortito il suo effetto.

Con questa vittoria, il Milan costruisce un solido fortino attorno al terzo posto, distanziando le inseguitrici più vicine di otto e nove punti rispettivamente. La Roma, invece, sprofonda a meno tredici punti dai rossoneri.

Atalanta sbanca San Siro e vola in semifinale di Coppa Italia

Atalanta fb
MILANO - Nella sfida accesa disputata a San Siro, l'Atalanta ha compiuto un'impressionante rimonta piegando 2-1 il Milan e guadagnandosi un posto nelle semifinali della Coppa Italia, dove affronterà la Fiorentina.

Il Milan è partito forte, dominando gran parte del primo tempo, e ha trovato il vantaggio con Leao al 45'. Tuttavia, l'Atalanta ha risposto prontamente due minuti dopo con una magistrale conclusione di Koopmeiners, dimostrando carattere e determinazione.

Nel secondo tempo, Koopmeiners è tornato a farsi protagonista, questa volta trasformando un calcio di rigore assegnato dopo un fallo di Jimenez su Miranchuk. Una prestazione di squadra impressionante ha consentito all'Atalanta di consolidare il controllo del match nella ripresa e garantirsi la vittoria.

Il primo tempo è stato caratterizzato anche dall'espulsione di Gasperini, allenatore dell'Atalanta, per proteste. Nonostante questo contrattempo, la Dea ha mostrato resilienza e organizzazione tattica, conquistando la vittoria e avanzando nella competizione.

Con questo risultato, l'Atalanta dimostra di essere una forza da non sottovalutare e prosegue il suo cammino nella Coppa Italia con lo sguardo rivolto alle semifinali, dove sfiderà la Fiorentina in un'attesa confronto per conquistare un posto nella finale del torneo.

Serie A: il Milan fa tris contro l'Empoli

Ac Milan fb
PIERO CHIMENTI - Il Milan espugna il Castellani di Empoli con un secco 3-0, in un match mai in discussione. Il Diavolo passa subito in vantaggio con Loftus-Cheek all'11', bravo a deviare in rete il passaggio vincente di Leao. Al 31' Giroud trasforma il calcio di rigore propiziato dal fallo di mano di Maleh su conclusione di Loftus-Cheek. Il 3-0 porta la firma di Traorè che, servito da Pulisic, realizza la sua prima rete in A.

Il Milan si rialza contro il Monza

Ac Milan fb

PIERO CHIMENTI -
Finisce 3-0 per i rossoneri la sfida del San Siro col Monza. Il Diavolo passa subito in vantaggio con Riendjers che salta tre avversari e supera Di Gregorio. Al 41' bagna il suo esordio Simic, prodotto dal vivaio meneghino che di rapina batte Di Gregorio su cross di Leao. Il tris arriva con Okafor al 76' bravo a far partire un tiro imparabile su assist di Giroud. Il Milan vince e convince contro i brianzoli, riscattandosi al meglio dopo il KO contro l'Atalanta.