F1, GP Monaco: trionfa Hamilton nel segno di Lauda, Vettel 2°

(Credits: Mercedes)
di PIERO LADISA – Montecarlo incorona Lewis Hamilton. L’inglese ha infatti conquistato la vittoria nel Gran Premio di Monaco, sesta prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno, con una gestione straordinaria delle gomme nella seconda parte di gara dove è riusciuto a rintuzzare gli attacchi di Max Verstappen. 

Un trionfo importante, dedicato a Niki Lauda scomparso lunedì all’età di 70 anni (“Ho lottato con lo spirito di Niki”, ha dichiarato a fine gara Hamilton. ndr) che permette all’inglese di aumentare il vantaggio in classifica iridata nei confronti del compagno di squadra Valtteri Bottas salito ora a 17 punti. 

Tra le due Mercedes, che hanno mancato l’appuntamento per la sesta doppietta di fila, c’è la Ferrari di Sebastian Vettel (2°) che chiude positivamente un weekend difficile per il Cavallino. Il tedesco ha così preceduto Bottas, costretto a un pit-stop suppletivo per la rottura di un cerchio in seguito a un  contatto con Max Verstappen in pit-lane (giro 9). 

A ridosso del podio c’è proprio la Red Bull di Verstappen, condizionato da una penalità di 5", scontati al termine del GP, per aver 'stretto' Bottas subito dopo la sosta. L’olandesino è stato protagonista di una grande gara, che lo ha visto navigare al secondo posto rimanendo costantemente nello scarico della Mercedes di Hamilton e dando vita a un serrato duello che alla fine ha visto prevalere il campione del mondo in carica. 

Costretto invece al ritiro per Charles Leclerc. Il monegasco è stato l’autentico mattatore delle prime fasi di gara, dove ha regalato autentiche magie in pista. A frenare la rimonta di Leclerc, scattato dalla quindicesima piazza dopo l’errore strategico commesso ieri dal muretto box Ferrari, è stato il contatto contro le barriere della Rascasse nel tentativo di sopravanzare la Renault di Hulkenberg: foratura della posteriore destra per la SF90 numero 16 con danneggiamento del fondo e conseguente ritiro al 18° giro.

Tra le note positive della corsa monegasca figura la Toro Rosso che piazza entrambe le monoposto in zona punti: 7° Kvyat, 8° Albon. Chiudono la Top Ten Ricciardo e Grosjean. Gasly (5°) centra il giro più veloce di gara precedendo sul traguardo la McLaren di Sainz.

Il prossimo appuntamento è in programma a Montreal, sede del GP del Canada, domenica 9 giugno.

0 commenti:

Posta un commento