La Pink Bari ripescata in serie A di calcio femminile

di FRANCESCO LOIACONO - La Pink Bari è stata ripescata in serie A di calcio femminile. Lo ha deciso il Consiglio Federale dopo che il Chievo Verona non è riuscito ad iscriversi per gravi problemi economici. Le pugliesi erano retrocesse in B a maggio nell’ultima giornata di campionato. 

La Pink Bari giocherà in serie A per la quinta volta nella sua storia. Mimmo Caricola è il nuovo allenatore dopo la mancata conferma di Roberto D’Ermilio. La portiera Roberta Aprile e la mediana Francesca Quazzico sono state cedute all’Inter. Soddisfatta la presidentessa Alessandra Signorile. 

Il campionato inizierà il 14 settembre. La team manager Isabella Cardone è attiva sul calcio mercato per allestire una squadra competitiva per raggiungere la salvezza. Da decidere se la Pink Bari giocherà le gare in casa ancora a Bitetto oppure allo stadio “San Nicola” di Bari. Ripescata in serie A anche l’Orobica perché anche l’Atalanta non è riuscita ad iscriversi.

0 commenti:

Posta un commento