Mattarella elogia Berrettini, primo finalista italiano in 144 anni di Wimbledon

(ANSA)
NICOLA ZUCCARO - "Vincere il primo set e avviare una rimonta a partire dal secondo set è già una vittoria". E' con questa sottolineatura, degna di un analista sportivo, che Sergio Mattarella si è complimentato con il tennista Matteo Berrettini, finalista nel torneo di Wimbledon, durante l'incontro di ringraziamento, svoltosi al Quirinale nel pomeriggio di lunedì 12 luglio 2021 e al quale, oltre alla Nazionale italiana Campione d'Europa, ha partecipato anche Angelo Biraghi.

Quest'ultimo, in qualità di presidente della Federazione italiana tennis, ha evidenziato nel suo intervento che Matteo Berrettini è stato il primo finalista italiano a raggiungere la finale di Wimbledon, dopo 144 dalla nascita del prestigioso torneo tennistico internazionale.

0 commenti:

Posta un commento