Unione Calcio di scena al “San Pio” al cospetto del Castellaneta

BISCEGLIE - Archiviare l’uscita di scena dalla Coppa Italia per proseguire al meglio il cammino in campionato. E’ questo l’obiettivo dell’Unione Calcio, attesa dal sedicesimo impegno del torneo, il penultimo del girone d’andata, al cospetto del Castellaneta.

Sfida casalinga (ore 14,30) che avrà luogo sul sintetico del “San Pio” (ex Enziteto), per via del concomitante turno casalingo del Bisceglie Calcio.

“Non nascondiamo il rammarico per l‘eliminazione in Coppa – commenta il presidente Enzo Pedone a margine della sconfitta contro il Gravina – . Malgrado una gara maschia ed accorta non siamo riusciti nell’impresa di sovvertire il risultato dell’andata, anche per le belle parate dell’estremo gravinese nella seconda frazione. Ora, però, avremo la possibilità di dedicarci interamente al campionato, giunto quasi al giro di boa. Ci aspettano due gare fondamentali contro Castellaneta e Grottaglie, entrambe compagini alla ricerca di punti salvezza. Sarà importante provare a fare bottino pieno, in modo da continuare il nostro positivo percorso nel torneo”.

Il Castellaneta del tecnico Walter Lippolis detiene il penultimo piazzamento della graduatoria con 12 punti. In pieno calcio mercato, la dirigenza biancorossa ha già provveduto a movimenti in entrata per puntare alla risalita nella seconda metà di campionato, mettendo nel mirino la salvezza. Le avvisaglie di una ripresa si sono registrate già nell’ultima gara, con un prezioso pari casalingo strappato al Team Altamura (0-0).

Una gara insidiosa per gli azzurri, chiamati al riscatto dopo la sconfitta incamerata nel turno precedente sul campo del Gravina.

Tra gli ospiti saranno assenti gli squalificati Domenico Cecere, Luca Buttiglione e Giuseppe Chiarelli. L’incontro sarà diretto da Alessandro Recchia della sezione di Brindisi, coadiuvato da Marco Capilungo e Danilo Maci, entrambi della sezione di Lecce.

0 commenti:

Posta un commento