Impegno casalingo per la Polis alla ripresa del campionato di serie C

CORATO - Si riparte da casa. La Polis Corato, dopo la pausa delle festività natalizie, riprende il campionato di serie C femminile con uno scontro diretto che la vedrà impegnata domani, sabato 9 gennaio, alle 18.30 sul campo del Palalosito, con il Realsport Orta Nova.

La formazione dauna, reduce dalla vittoria al tie break contro Primadonna Bari intascata prima della pausa natalizia, detiene 9 punti come la Polis e occupa oggi il decimo posto della classifica.

Per le neroverdi il primo match del 2016 potrebbe essere decisivo per voltare pagina e ripartire col piede giusto: una vittoria, infatti, permetterebbe al Corato di scavalcare anche un’altra diretta contendente, a pari punti, ovvero Barletta, impegnata in uno scontro tutt’altro che semplice con il Modugno, distante una sola lunghezza dalla squadra di mister Dinoia.  

In una gara che si preannuncia alla pari, almeno sulla carta, la Polis proverà a strappare punti all’Orta Nova, formazione che oggi ha all’attivo lo stesso numero di match vinti dal Corato. Nel 2015 sono stati solo 3 i successi conquistati dalle ragazze di Addati ma i buoni propositi per il nuovo anno non mancano, a partire dalla volontà di chiudere nel migliore dei modi il girone di andata che si concluderà il prossimo 23 gennaio con la gara contro il Modugno.

«Sebbene le vittorie in questa prima parte del campionato siano arrivate col contagocce sono convinto del fatto che la squadra stia crescendo e che col tempo sarà capace di amalgamarsi sempre di più, superando forse il suo limite più insidioso in campo ovvero quello di non riuscire sempre a ragionare in termini di gruppo ma di individualità – ha commentato il presidente Riccardo Porro – Le gare disputate sinora ormai sono archiviate, guardiamo avanti fiduciosi e certi che partita dopo partita i risultati arriveranno, proprio come accaduto nel girone di ritorno della scorsa stagione sportiva. Nel frattempo, però, non escludo che possano arrivare in squadra degli innesti, vediamo prima come si conclude la fase di andata».

0 commenti:

Posta un commento