Serie A. Sampdoria-Juventus 3-2, seconda sconfitta per i bianconeri

(LaPresse)
di FRANCESCO LOIACONO - La Juve ha perso 3-2 in trasferta contro la Sampdoria. Nel primo tempo i bianconeri insidiosi. Un tiro di Higuain è stato deviato in angolo dal difensore Silvestre. Ha provato Mandzukic, bravo il portiere Viviano a respingere. Cuadrado ha concluso alto da buona posizione. I blucerchiati in contropiede. Un destro al volo di Quagliarella è finito a lato.

Nella ripresa la Sampdoria è passata in vantaggio con Zapata di testa. Ha insistito. Zapata di destro ma stavolta il portiere Szczesny ha ribattuto con le mani. Allegri ha inserito in campo Dybala al posto di Bernardeschi. Ma la squadra di Giampaolo ha raddoppiato per merito di Torreira con un gran tiro da fuori area. Nella Juve Douglas Costa è subentrato a Cuadrado. Pjanic ha provato a riaprire il match per i bianconeri. La sua pennellata di destro su punizione ha sfiorato la traversa. La Sampdoria è andata in gol per la terza volta con Ferrari, tocco di sinistro. Nel recupero due gol della Juve. Prima Higuain su rigore concesso per un fallo di Strinic su Douglas Costa. Dopo Dybala con un bolide di destro dal limite dell’area.

Seconda sconfitta stagionale dei bianconeri dopo quella per 2-1 in casa contro la Lazio. Davvero non ci voleva. Forse alla fine è risultato determinante in negativo il troppo turn over. Infatti hanno riposato Buffon Barzagli ed almeno inizialmente Dybala. Ma niente è compromesso per la Juve nella corsa verso lo scudetto. Il campionato di serie A è molto lungo e la squadra di Allegri può certo riprendersi.

0 commenti:

Posta un commento