Champions: tra tante certezze, è il girone C "fuori da ogni matematica"

di Luigi Laguaragnella
Madrid sempre più potenza europea del calcio. I colchoneros e le merengues imprimono il primato in classifica nei loro gironi, qualificandosi agli ottavi di Champions.
La squadra di Simeone risponde alla vittoria della Juve sul campo del Malmoe con un perentorio 4-0 ai danni dell'Olympiacos. I greci vengono immediatamente disintegrati: Mandzukic è autore di una tripletta realizzata da attaccante vero per potenza e opportunismo. L'Atletico, così, affronterà la gara contro i bianconeri per sigillare il primo posto e concludere la fase a gironi con un elevato numero di gol realizzati.
I campioni d'Europa del Real in trasferta contro il Basilea sembra percorrano un cammino senza rivali. Ancelotti ha plasmato una squadra di talento puro disposta anche al sacrificio tattico. Benzema è l'ariete formidabile di qualche anno fa e Bale e Jaime Rodriguez oltre alle magie con i piedi hanno anche tanta corsa nelle gambe utile per la fase difensiva. Cristiano Ronaldo? Occorre solo annotare il gol della vittoria in terra svizzera.
Nell'altra gara il Liverpool, per due volte in svantaggio con il Ludogorets, rimedia grazie alle reti di Lambert ed Henderson. La prossima gara contro il Basilea sarà decisiva per i Reds.
Nel girone C la vittoria del Monaco a Leverkusen con il gol di Ocampos nel secondo tempo, porta i monegaschi al secondo posto ad un punto dai tedeschi, mentre lo Zenit vittorioso contro il Benfica (ornai eliminato dall'Europa) scala ad un passo dai francesi. E' la situazione più incerta della Champions e sarà fondamentale il prossimo turno per scoprire le posizioni del girone.
All'Emirates Stadium uno spettacolare Arsenal- Borussia Dortmund finisce per 2 reti a 0 a favore dei gunners che passano in vantaggio con un gol di Sanogo. Le azioni fioccano da una parte e dell'altra in una gara a ritmi altissimi. Menrtre i gialloneri attaccano, ci pensa un colpo da biliardo di Sanchez a chiudere la partita. Tedeschi e inglesi hanno in già la qualificazione agli ottavi. E questo permette all'Anderlecht, vittorioso sul deludente Galatasaray (14 reti subite in 5 gare), di guardare alla prossima fase di Europa League. La doppietta Mbemba, di cui sono in atto indagini per dubbi sulla data di nascita, manda letteralmente all'inferno i turchi di Prandelli.

0 commenti:

Posta un commento