Cus Bari: 3 ori e 2 argenti ai campionati italiani di canoa

MILANO - ARCIULI Antonio, DEL VECCHIO Francesco, VASANELLI Michele, BISCOTTI Michele, ARAGONA Lucia Alessia, NITTI Ilaria, APOLLONIO Cristina, ALTINI Letizia, ALPINO Francesco, ALPINO Davide, DE PALO Samuele, SOMMA Roberto, GALLONE Francesco: questi i nomi dei 12 ATLETI cussini che hanno partecipato ai campionati italiani di canoa su acqua piatta svoltisi nel bacino dell’idroscalo di Milano. Gli atleti guidati dal coach Dario Bianchini hanno conquistato 3 ori e 2 argenti.

Grande soddisfazione  nella famiglia ALPINO; anche quest’anno protagonista della spedizione è stato un “ALPINO”. Davide(classe 1999) che ha conquistato 2 Titoli Italiani nella categoria debuttanti 1000 e 200 mt. , confermando gli stessi titoli che l’anno precedente suo fratello “maggiore” Francesco classe 1996 aveva conquistato.

Titolo Italiano anche per le Atlete APOLLONO Cristina e NITTI Ilaria conquistati nella imbarcazione doppia (c2) nei 200 metri. Non da meno i due argenti “color rosa” conquistati nella imbarcazione doppie (c2) con le atlete ALTINI Letizia e APOLLONO Cristina nei 200 metri e nell’imbarcazione singola (K1) da parte dell’atleta ARAGONA Lusia Alessia sulla distanza dei 200 metri “debuttanti”.

Confermano le loro posizioni di rilievo in ambito nazionale per gli Atleti, VASANELLI Michele , BISCOTTI Michele, ARCIULI Antonio, DEL VECCHIO Francesco e GALLONE Francesco, nel k1 e k2 al pari di  ALPINO Francesco, DE PALO Samuele , SOMMA Roberto, NITTI Ilaria nella specialità “canadese”.

E proprio dalla specialità canadese giunge la notizia più prestigiosa ILARIA Nitti classe 1997 è stata convocata al Campionato Mondiale di Canoa - Maratonache avranno luogo a Győr - Ungheria  dall' 11-13 settembre p.v. per difendere i colori della Squadra Nazionale.
Il Coach Dario Bianchini ha così commentato l’importante traguardo raggiunto dall’Atleta Ilaria Nitti “Ilaria ha realizzato un sogno che molti definivano arduo e impossibile, dimostrando il coraggio di combattere per raggiungere degli obbiettivi”.

0 commenti:

Posta un commento