Granfondo Circuito dei Mondiali del ‘76, ad Ostuni è record di adesioni

OSTUNI - Fervono gli ultimi preparativi ad Ostuni per accogliere la Granfondo Circuito dei Mondiali del 76: il Bici Club Ostuni, società organizzatrice dell’evento, si appresta a festeggiare i suoi primi 40 anni di storia della sua gloriosa attività con un’edizione di lusso della manifestazione granfondistica valevole come terza prova del Giro dell’Arcobaleno e sotto l’egida della Federciclismo Puglia.

Domani, domenica 3 aprile, si pedala sull’ormai noto circuito dei mondiali di ciclismo del 1976 da percorrere 3 volte (per un totale di 102 chilometri per la mediofondo) e 4 volte per un totale di 136 chilometri per la granfondo, attraversando in successione le località di Fasano, Montalbano, Speziale, Caranna, la discesa della Gravina, Cisternino e ritorno ad Ostuni, sede di partenza e di arrivo.

Tutte le operazioni di verifica iscrizioni e il ritiro pacco gara saranno attive da oggi, sabato 2 aprile, ad Ostuni presso la sede del Bici Club (via Rossetti 27) a partire dalle 15:00 ed anche la mattina prima della gara alle 9:00. Il via ufficiale da Viale Pola alle 9:30.

E’ un vero e proprio record di adesioni (oltre 700) quello raggiunto dal Bici Club Ostuni alla vigilia della dodicesima edizione: un numero mai registrato in quelle precedenti che ben evidenzia quanto sia forte l’interesse degli appassionati di ciclismo amatoriale non solo grazie al lavoro certosino degli organizzatori ma anche al sostegno dei partner quali Parco delle Dune Costiere, Longo srl, Car 2000 di Giampiero Giannotte, Caseificio Masi, Nobile Moda, Caffetteria Citta' Bianca, Grand Hotel Masseria Santa Lucia, Autotecnica Punzi, XXL Music Risto-pub e Tik Termo Idro Clima di Luca Pastore per una granfondo che sarà bella da raccontare ed archiviare nell’album dei ricordi sia in ambito sportivo che per l’immagine della città di Ostuni.

http://biciclubostuni.altervista.org/

0 commenti:

Posta un commento