F1, GP Brasile: trionfa Verstappen. Disastro Ferrari, incidente Leclerc-Vettel. Hamilton penalizzato, Sainz a podio

(Credits: Red Bull)

di PIERO LADISA – Va a Max Verstappen la vittoria del Gran Premio del Brasile, ventesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno. L’oladensino ha chiuso la pratica vittoria nel corso del 60° giro quando ha avuto la meglio sulla Mercedes di Lewis Hamilton in seguito alla ripartenza post Safety Car entrata in pista per il ritiro di Valtteri Bottas.

Verstappen così archivia un grande weekend, che lo ha visto dettare legge sulla pista di Interlagos fin dalla giornata di ieri dove aveva ottenuto la pole position. Piazza d’onore per uno straordinario Pierre Gasly che permette alla Toro Rosso di cogliere il secondo podio di questa stagione. Terzo posto per Carlos Sainz, andato a podio (il primo in carriera, con la McLaren che torna nella Top 3 dopo ben cinque anni) dopo la penalizzazione di cinque secondi data a Lewis Hamilton in seguito al contatto dell'inglese con la Red Bull di Alex Albon.

Disastro invece in casa Ferrari a causa del contatto tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel nel corso del 66° giro, con entrambi che si sono mandati reciprocamente a quel paese, che ha costretto entrambi al ritiro con successivo rientro in pista della Safety Car. I due sono stati ascoltati dai commissari al termine della gara che hanno poi giudicato l'episodio come un normale incidente di gara.

Completano la Top Ten le Alfa di Raikkonen e Giovinazzi, Ricciardo, Hamilton (7° in seguito alla penalità), Norris, Perez e Kvyat che chiude la zona punti.

Tra due settimane, sul tracciato di Yas Marina, ci sarà l’epilogo della stagione con il Gran Premio di Abu Dhabi.

0 commenti:

Posta un commento