F1, Gp Usa: trionfa Bottas, Hamilton conquista il sesto titolo. Leclerc 4°, ritiro per Vettel

(Credits: Mercedes/LAT Images)
di PIERO LADISA – Doppietta Mercedes nel Gran Premio degli Stati Uniti, diciannovesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno. A conquistare la vittoria è stato Valtteri Bottas. Il finlandese ha così chiuso al top il weekend texano dopo la pole position siglata ieri

Secondo posto dolcissimo per Lewis Hamilton, unico tra i top ad effettuare una sola sosta, che si laurea matematicamente campione del mondo per la sesta volta in carriera: a un solo iride dal record dei sette di Michael Schumacher. 

Gradino più basso del podio per la Red Bull di Max Verstappen, con l’olandesino che nel finale di gara si è portato nel retrotreno della W10 di LH44 – approfittando del degrado delle gomme sulla Mercedes #44 – non riuscendo però a sopravanzarlo anche a causa delle bandiere gialle per il ritiro della Haas di Kevin Magnussen. 

Domenica da dimenticare per la Ferrari. Charles Leclerc, ieri costretto a ritornate alla spec 2 del motore a causa di una perdita d’olio accusata nella terza sessione di prove libere, ha chiuso la gara al 4° posto a 52” da Bottas. Al monegasco, che nel finale ha montato gomme soft nuove, il giro più veloce della corsa. 

Sebastian Vettel è stato invece costretto al ritiro (giro 9) per la rottura della sospensione posteriore destra, con il tedesco che già dal via – dove era stato superato da diverse monoposto – aveva accusato problemi di sottosterzo.

Completano la zona punti Albon, Ricciardo, le McLaren di Norris e Sainz, Gasly, Hulkenberg e Kvyat. 

La prossima gara è in programma sulla pista di Interlagos, sede del Gran Premio del Brasile, domenica 17 novembre. 

0 commenti:

Posta un commento