Cairo: "Concludere il torneo di Serie A a fine luglio comprometterebbe anche la prossima stagione"

di FRANCESCO LOIACONO - Il presidente del Torino Urbano Cairo è molto preoccupato per il futuro del Campionato di calcio di Serie A. Il torneo è sospeso fino al 3 Aprile per l’emergenza Coronavirus. A Sky Sport 24 ha dichiarato:”Non sarà possibile concludere il torneo se si dovesse riuscire a riprendere a giocare il 2 o il 9 Maggio, oltre il 30 giugno. Una tale eventualità infatti comprometterebbe anche la prossima stagione”.

“Far terminare la Serie A a fine Luglio, ha continuato Cairo, porterebbe le società a concedere le ferie ai calciatori ad Agosto, per cui a Settembre si inizierebbero i ritiri precampionato, e di conseguenza il prossimo torneo incomincerebbe inevitabilmente a Ottobre”, Questo potrebbe creare problemi perché al termine della prossima stagione si giocheranno nel 2021 gli Europei.

“Bisogna pensare, ha concluso Cairo prima alla salute e a risolvere in modo totale l’emergenza Coronavirus che è grave in tutto il mondo, e poi se ci saranno le condizioni riprendere a giocare”. La situazione è drammatica e per il momento la soluzione sembra molto lontana.

0 commenti:

Posta un commento