Quando Zavoli approfondì lo sport


NICOLA ZUCCARO - Nella lunga e intensa carriera di Sergio Zavoli, oltre che per il giornalismo d'inchiesta e di ricostruzione storica, vi fu spazio anche per le cronache e per l'approfondimento sportivo. Entrato in Rai nel 1947 come radiocronista sportivo, Zavoli valorizzò quella sua prima esperienza giornalistica mettendola a disposizione della radiofonia di Stato. Fra il 1959 e il 1960, nel ruolo di responsabile della redazione radiocronache, Zavoli fu con Guglielmo Moretti fra i creatori di "Tutto il Calcio minuto per minuto".

Nei primi anni '60, con il passaggio dalla radio alla televisione, Sergio Zavoli inventò "Processo alla Tappa", programma di analisi e di approfondimento che dal 1962 al 1969 accompagnò le tappe del Giro ciclistico d'Italia. Il destino ha voluto che Zavoli si spegnesse nel sessantesimo anniversario di "Tutto il calcio minuto per minuto" e nell'anno che vedrà lo slittamento della corsa rosa da maggio a ottobre.

Chissà come Zavoli, se fosse ancora in vita, avrebbe approfondito il Giro d'Italia nell'epoca del Covid. Ma da oggi, il giornalismo sportivo italiano è orfano di un Maestro capace di andare dentro e oltre la notizia, non soffermandosi sul "tutto e subito" imposto dalla moltiplicazione dei mezzi di comunicazione sociale.

0 commenti:

Posta un commento